Alitalia: estende all’11 maggio i voli cargo giornalieri con la Cina

Quaranta milioni di mascherine protettive e altre forniture medicali trasportate con diciassette collegamenti effettuati su Shanghai e Canton

(Tempo di lettura: 01′:00″)


RomaAlitalia ha esteso per un’altra settimana, fino all’11 maggio, le operazioni cargo giornaliere su Shanghai per importare nel nostro Paese milioni di mascherine protettive e altre forniture medicali necessarie per la gestione dell’emergenza Covid-19 da parte delle strutture ospedaliere nazionali.
Nei diciassette collegamenti cargo effettuati finora sulla Cina (Shanghai e Canton), la Compagnia ha trasportato circa quaranta milioni di mascherine protettive e altro materiale sanitario come respiratori, guanti, occhiali e camici. Oltre al prolungamento delle operazioni giornaliere su Shanghai, Alitalia ha predisposto per oggi, 2 maggio, un altro collegamento cargo su Shenzhen.
Alitalia continua poi a organizzare, in collaborazione con l’Unità di Crisi del Ministero degli Affari Esteri, voli speciali per facilitare il rientro in Italia di centinaia di connazionali da Paesi con i quali non è più possibile operare normali servizi di linea, a causa delle restrizioni imposte al traffico aereo internazionale.
Ieri, 1 maggio, sono giunti a Fiumicino un Boeing 777-200 dall’Argentina e due Airbus 330-200 da Dublino e da Varsavia. Altri collegamenti speciali sono previsti da Tunisi il 3 maggio, da Dubai il 7 e da Mombasa il 9, tutti con arrivo a Roma.
Tutti i collegamenti di rimpatrio degli italiani vengono effettuati con capienza utilizzabile degli aerei più che dimezzata, in modo da rispettare le disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

(Fonte: Ufficio Stampa Alitalia) Foto: repertorio Alitalia
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here