Aviazione: oltre 31mila visitatori al Salone “Aero 2024” in Germania

• L'Italia ha presentato nuovi aerei, elicotteri, ultraleggeri e droni • Hanno partecipato oltre 680 espositori (di cui 35 italiani) provenienti da 38 Paesi • La prossima edizione si svolgerà dal 9 al 12 aprile 2025 sempre a Friedrichshafen

0

Una panoramica di “Aero 2024” (foto: “Aero 2024”)

Grande successo per “Aero 2024”, trentesima edizione del principale salone internazionale dedicato all’aviazione generale, alla business aviation e agli sport aeronautici, che si è appena concluso presso il centro espositivo dell’aeroporto di Friedrichshafen in Germania.
L’agenzia italiana di stampa del grande evento, Mediarkè, riferisce in una nota che sono nettamente in crescita i numeri della manifestazione che ha visto 31.500 visitatori provenienti da 81 Paesi di tutto il mondo, con la presenza di oltre 680 espositori (di cui 35 italiani) di 38 Paesi e 512 giornalisti. Soddisfazione per questi risultati è stata espressa da Stefan Reisinger, amministratore delegato della società organizzatrice Fairnamic, joint venture tra Messe Friedrichshafen e Messe Frankfurt, che ha confermato che “quest’anno la fiera ha superato di gran lunga le nostre aspettative, nonostante le condizioni meteorologiche tutt’altro che ideali”.
Molte le novità internazionali presentate a “Aero 2024”. Nel settore dei velivoli a propulsione elettrica, sono stati mostrati l’aereo eDA40 dell’austriaca Diamond Aircraft, l’Integral E della francese Aura Aero e l’RX-1E-A della cinese Rhyen Aircraft Industry. La statunitense Piper Aircraft ha invece presentato l’aereo turboelica monomotore M700 Fury, mentre l’azienda ceca JMB Aircraft l’aliante a motore Phoenix. Nel settore degli elicotteri, erano presenti tutti gli attuali modelli della californiana Robinson Helicopter Company.
Tobias Bretzel, direttore della manifestazione, ha sottolineato che “le numerose anteprime europee e mondiali hanno incontrato un pubblico molto preparato e internazionale: i visitatori hanno potuto vedere oltre 270 velivoli, dagli ultraleggeri agli aerei da turismo e da addestramento fino ai business jet a lungo raggio.
In crescita anche la presenza delle aziende italiane a “Aero 2024”.
Nel settore dell’ala fissa, Tecnam ha esposto a Friedrichshafen tutta la sua flotta ed ha svelato, in particolare, il nuovo bimotore quadriposto P2006T NG (Next Generation). Blackshape ha esposto invece il Prime Veloce con motore Rotax 915, che sta ottenendo la certificazione DULV per il mercato tedesco, e il Gabrièl Bk160-200, che ha concluso positivamente il processo di certificazione FAA ed è destinato al mercato statunitense. Groppo Aviazione ha mostrato i velivoli Trail e G70, Promecc Aerospace le nuove versioni degli aerei Freccia e Pegaso, ICP gli ultimi modelli degli ultraleggeri Savannah SR e Ventura Experimental, mentre Porto Aviation Group ha mostrato una nuova versione superveloce del velivolo Risen 916iS.
Nel settore dell’ala rotante, Leonardo Helicopters ha esposto i modelli AW109GN e AW169, Lamanna Helicopter i due elicotteri ultraleggeri Escape con nuove motorizzazioni e Konner Helicopters gli elicotteri K1-S19, K2 e anche il nuovissimo anfibio K3 con pattini di atterraggio retrattili.
Nel settore dei droni, SAB Group con il suo marchio Sabrobotics ha presentato due nuovi velivoli radiocomandati, il quadrirotore Bulldog per il trasporto di carichi pesanti e il mini-elicottero Falcon per missioni di ricognizione.
Altri espositori italiani presenti sono stati Aero Club di Como, Aero Club Sibari Fly, Aerial Solution Opportunities (ASO), Aviazione Marittima Italiana/Caroli Hotels, Avmap, Carbotech Innovative, Contact, CRP Technology, Epapower, Flight & Fun, Fly Products, Flybox Avionics, FP Propeller, Getecno, Gigolè, Kristalcolor, MAV, Machiavelli Export, Marzocchi Pompe, MW Fly, NVolo, PMP, SMA, Tecnologie Industriali & Aeronautiche (TI&A) e Teknofibra.
La prossima edizione “Aero 2025” si svolgerà dal 9 al 12 aprile 2025 sempre a Friedrichshafen. Oltre a questo evento, Fairnamic co-organizza anche “Aero South Africa” (3-5 luglio 2024), in collaborazione con Frankfurt Messe South Africa, e “Aero Asia” (6-9 novembre 2025), insieme a Zhuhai Airshow Group in Cina.
Quest’anno, per la prima volta, l’“Aero Fly-In Future meets History” (31 agosto-1 settembre 2024) si svolgerà presso l’aeroporto di Aalen-Elchingen in Germania, in collaborazione con Luftsportring Aalen e Luftraum Sud. Altre informazioni su www.aero-expo.com

In giro per gli stand di “Aero 2024”

(Fonte e foto: Mediarkè srl Ufficio Stampa per l’Italia AERO 2024)
EdP-mb

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here