Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo: Eurotour 2024 in aeroplano

• Rientrati oggi pomeriggio verso le 17:00 a Lugo i tre Cessna 172 con a bordo i sei piloti dell'Aero Club "Francesco Baracca"

Aggiornamento: 30 aprile 2024 ore 22:00

Questa mattina i piloti dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo sono decollati da Budapest verso le 11:30 con scalo a Portoroz, dove hanno sostato per il pranzo. Decollati nuovamente con rotta diretta per l’Aeroporto Villa San Martino di Lugo sono atterrati verso le 17:00. Durante il tragitto il tempo è stato in prevalenza sereno.
La decisione di rientrare alla base è stata presa visto l’avvicinarsi di una estesa perturbazione proveniente dalla Spagna, diretta verso Nord-Est, che interesserà nei prossimi due-tre giorni buona parte  dell’Europa (vds. sotto).

Un click per ingrandire

Anche se il programma iniziale di viaggio non è stato rispettato a causa del maltempo, sono stati giorni realmente emozionanti per i partecipanti a questo EuroTour 2024, i quali durante i loro trasferimenti hanno dovuto destreggiarsi sopra a dense distese di nubi o in mezzo ad alti cumuli, tra cime innevate e campagne sconfinate, spesso con inesistenti riferimenti al suolo. Un’avventura che ha consentito di vivere, anche se di sfuggita, le bellezze architettoniche di alcune delle più belle città dell’Est europeo. Un Tour senz’altro da ripetere, semmai con un numero maggiore di aeroplani, sperando in condizioni meteorologiche più favorevoli.

Bentornati a casa!!!

______________

Aggiornamento: 29 aprile 2024 ore 12:30 (ultima modifica 21:00)

Anche oggi prosegue l’EuroTour 2024 dei piloti dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo. Alle 12:15 circa i tre aeroplani sono decollati da Cracovia in direzione Budapest.
Poco dopo le 13:40 di oggi, i piloti lughesi sono atterrati sulla pista in erba dell’aeroporto di Budaörs, situato nell’11° Distretto di Budapest, in Ungheria, che prende il nome dalla vicina omonima città. Già aeroporto internazionale è ora al servizio dell’aviazione generale.
Nessuna novità da segnalare durante il viaggio da Cracovia, che si è svolto regolarmente.
In un Ungheria i nostri piloti resterannno fino a domani mattina. Durante l’attesa valuteranno la nuova destinazione e la relativa rotta da tenere.

Di seguito una breve galleria della foto scattate durante il volo e all’arrivo, trasmesse da Rudy Rigucci:

____________________

Aggiornamento: 28 aprile 2024 ore 18:50 (ultima modifica 23:30)

Alle 10:00 di questa mattina i nostri piloti erano ancora fermi a Dresda impegnati a studiare la nuova rotta a causa del maltempo presente in Germania. Difatti un fronte di bassa pressione, molto esteso, è in movimento dal sud della Francia verso Nord-nord-est.  E’ stato così deciso di puntare la prua degli aerei a Est verso la Polonia, in direzione della città di Cracovia, dove alle ore 16:00 circa sono atterrati.

L’arrivo a Cracovia dei nostri piloti (foto: Tiziano Sangiorgi)

__________________

⇒ Aggiornamento: 27 aprile 2024 ore 19:00

Verso le 17:30 di oggi, i nostri piloti sono felicemente atterrati all’Aeroporto Internazionale di Dresden o Dresda, capitale dello stato tedesco della Sassonia, famosa per i celebri musei d’arte e l’architettura classica. La città, ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale, è famosa anche per la chiesa barocca Frauenkirche, con la sua grande cupola e il Palazzo di Zwinger, ispirato a Versailles.

Questa la foto dei nostri piloti all’arrivo in Germania.

In click per ingrandire (foto Fabio Parma)

_______________

⇒ Aggiornamento: 26 aprile 2024 ore 18:10 (aggiunte foto e un video di Praga)

I nostri sei piloti dopo aver riposato in albergo a Portoroz, in Slovenia, al risveglio hanno valutato le condizioni meteo per la rotta seguente e sono decollati verso le 09:15. Dopo circa due ore di volo, verso le 11:05 hanno fatto tappa a krems in Austria.

L’aeroporto di Krems in Austria all’arrivo dei nostri piloti (foto: Rudy Rigucci). Un click per ingrandire l’immagine

Dalle foto inviateci da Rudy Rigucci durante il volo, sembra che il meteo sia migliorato rispetto a ieri, seppure con estese coperture di strati e cumuli nella parte iniziale della tratta.

Ripreso il volo, nel pomeriggio sono giunti a Praga, dove passeranno la notte. Queste alcune fotografie scattate al loro arrivo nella capitale della Repubblica Ceca, più un breve video.

L’Orologio astronomico di Praga (in ceco Staroměstský Orloj, “orologio della Città Vecchia”), è un monumento scientifico del periodo medioevale (Video Rudy Rigucci)

Queste le immagini riprese durante il volo e all’arrivo a Praga da Fabio Parma, dove si nota che le condizioni metereologiche sono notevolmente migliorate:

Foto: Fabio Parma

_______________

⇒ Aggiornamento: 25 aprile ore 21:30

Verso le ore 15:20 i tre aerei decollati da Lugo hanno fatto tappa all’aeroporto di Portoroz, in Slovenia, dove si fermeranno per la notte. Il volo è stato regolare e non viene segnalato nulla di particolare. Il maltempo comunque gioca un ruolo importante in questo tour. Questo quanto dichiarato da Rudy Rigucci in proposito: “Domattina ripartiamo alle 09:00 però ci affidiamo al meteo e in base alla sua ‘volontà’ decidiamo dove andare. E non promette sereno.

Difatti anche dalla foto dell’aerostazione slovena sembra proprio che il tempo non prometta nulla di buono.

L’aeroporto di Portoroz, in Slovenia (foto Rudy Rigucci) – un click per ingrandire

Le immagini di Lugo 

Un breve video del decollo da Lugo dei nostri piloti (video di Maurizio Baruzzi)

 

In volo e a Portoroz

_____________

⇒ Aggiornamento: 25 aprile ore 12:00

SONO DECOLLATI!

Alle ore 11:46, 11:47 e 11:48 sono decollati dall’Aeroporto Villa San Martino di Lugo i due Cessna dell’Aero Club di Lugo, a cui si è aggiunto altro 172 P privato, con destinazione Portoroz.

Foto di rito, poco prima della partenza dei sei piloti dell’Aero Club Francesco Baracca (un click per ingrandire)
I tre velivoli alla posizione attesa per le prove motore, poco prima del decollo (un click per ingrandire)

________________

⇒ Aggiornamento: 25 aprile ore 11:00

Dopo un’attenta valutazione delle attuali condizioni meteo, il decollo dei due aeromobili è stato posticipato alle ore 11:30 locali. Prima tappa Portoroz, località sulla costa Adriatica  della Slovenia.

 

________________

Il 25 aprile 2024 è un giorno di festa per l’Italia, ma è anche l’occasione buona per iniziare un’impresa speciale per alcuni piloti dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, che hanno nel proprio DNA la voglia di fare cose straordinarie: un viaggio della durata di una settimana e di circa 2mila miglia nautiche (oltre 3.600 km) attraverso l’Europa, regolarmente in VFR, cioè navigando a vista e soprattutto con un clima che da alcuni giorni non è particolarmente favorevole, vista la massa di aria del Nord che ha colpito l’Europa. Domattina alle 9:00 circa, dall’aeroporto Villa San Martino di Lugo, partiranno due o tre aeromobili Cessna 172 con a bordo sei piloti che si alterneranno ai comandi durante il volo.  Questi i loro nomi (in ordine alfabetico): Corrado Foschi, Daniele Garavini, Paolo Lamborghini, Fabio Parma, Rudy Rigucci e Tiziano Sangiorgi.

Un click sulla foto per ingrandire

Da sinistra: Fabio Parma, Paolo Lamborghini, (accosciati) Rudy Rigucci, Corrado Foschi, Tiziano Sangiorgi, (in piedi) Giuseppe Berardo (che non potrà partecipare per impegni) e Daniele Garavini. Foto: Oriano Callegati

La rotta, stabilita in origine prevede l’attraversamento dell’Europa in senso orario, sorvolando Francia, Inghilterra, Belgio, Germania,  Repubblica Ceca, Austria e Slovenia, ma non è escluso che possa essere invece percorso in senso antiorario per motivi meteorologici. Le previsioni meteo dovranno essere valutate all’ultimo momento, poco prima della partenza, per prendere le opportune decisioni onde evitare zone a rischio maltempo.
Durante il giro sono previsti i seguenti scali aeroportuali: Albenga, Avignone, Parigi Toussus, Deuville Normandia, Londra Biggin Hill, Brussels Charleroi, Hassfurt Germania, Praga Vodochody, Vienna Voslau, rientro a Lugo.

Nei prossimi giorni seguiremo con interesse il tour dei nostri amici e vi terremo informati della loro impresa con alcuni aggiornamenti.

Un click per ingrandire

Il tracciato del navigatore SkyDemon dell’Eurotour 2024

EdP – Massimo Baldi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime News

Mille visitatori per l’Open Day di EGO e Virgo!

Un'immagine dell'evento (foto: EG@PHOTO) Venerdì scorso, come preannunciato (link qui), durante tutta la giornata l’Osservatorio Gravitazionale Europeo (EGO) di Cascina...

Ricerca per categoria: