Textron Aviation: porta la tecnologia della tranquillità nella cabina di pilotaggio del Beechcraf Denali

Beechcraft Denali (foto repertorio: Textron Aviation)

Wichita, Kansas (USA) – Con l’input dei clienti, in prima linea nei suoi investimenti sui prodotti, Textron Aviation ha annunciato ieri, 8 maggio 2023, l’introduzione del rivoluzionario sistema Garmin Emergency Autoland nel suo nuovo turboelica monomotore Beechcraft Denali. La nuova funzione è stata implementata nel programma di sviluppo e test di volo del velivolo e sarà disponibile come caratteristica standard al momento dell’entrata in servizio.

Il Garmin Emergency Autoland system (foto: Textron Aviation) – un click per ingrandire

l sistema Garmin Emergency Autoland è il primo sistema certificato al mondo nel suo genere. Fornisce un mezzo per l’atterraggio automatico dell’aereo nell’improbabile caso di incapacità del pilota. Un passeggero può attivare il sistema di emergenza Autoland premendo un pulsante dedicato nella cabina di pilotaggio. Una volta attivato, il sistema assume immediatamente il controllo dell’aeromobile e informa l’ATC dell’emergenza. Quindi calcola una traiettoria di volo verso l’aeroporto o la pista più adatta, evitando terreno e condizioni meteorologiche avverse, avvia un avvicinamento stabilizzato e fa atterrare automaticamente l’aereo, fermandolo prima di spegnere il motore.

La strumentazione del Beechcrat Denali (foto: Textron Aviation) – un click per ingrandire

Il sistema Autoland è un’eccellente aggiunta al Beechcraft Denali e alla suite avionica G3000, e lo abbiamo incluso nel programma come risposta diretta alle continue conversazioni con i nostri clienti“, ha affermato Lannie O’Bannion, vicepresidente senior, Sales & Operazioni di volo. “La caratteristica rende il Denali ancora più desiderabile per un pubblico più ampio in quanto aggiunge un ulteriore elemento di sicurezza e tranquillità per piloti e passeggeri“.
Textron Aviation sta allineando la tempistica della certificazione degli aeromobili Beechcraft Denali, prevista per il 2025, alla tempistica della certificazione del nuovo motore Catalyst, un prodotto di Avio Aero, parte di GE Aerospace. Il Denali è il primo aereo alimentato dal nuovo e più efficiente motore.
Il programma di certificazione dei test di volo Denali, ha compreso tre fasi di test di volo. I tre velivoli utilizzati per i test hanno superato le 1.300 ore di volo.
Continuiamo a registrare grandi progressi con il programma di sviluppo Denali e crediamo che l’aereo cambierà le regole del gioco nel segmento turboelica monomotore ad alte prestazioni“, ha affermato Chris Hearne, vicepresidente senior, Engineering. “I nostri clienti sono entusiasti della funzione Emergency Autoland sul Denali e, mentre il nostro obiettivo è ottenere la certificazione di tipo il più rapidamente possibile, è della massima importanza assicurare che ogni dettaglio sia completato con la massima qualità“.

Il Beechcraft Denali
Progettato per raggiungere velocità di crociera di 285 nodi e un carico utile con pieno di carburante di 1.100 libbre, il Beechcraft Denali è progettato per avere un’autonomia di 1.600 miglia nautiche in crociera ad alta velocità con un pilota e quattro passeggeri e sarà in grado di volare da Los Angeles a Chicago, da New York a Miami o da Londra ad Atene.
Il motore Catalyst, turboelica da 1.300 cavalli vapore (SHP) più efficiente, equipaggiato con FADEC (Full Authority Digital Engine o Electronics), facilita il carico di lavoro del pilota con la sua potenza a leva singola e il controllo dell’elica. Come gli altri velivoli della compagnia, anche il Denali può utilizzare carburante per aviazione sostenibile.
L’aereo è inoltre dotato della nuova elica McCauley da 105 pollici di diametro in materiale composito, a 5 pale e a velocità costante, full feathering (messa in bandiera) con reverse e protezione antighiaccio.


La cabina di pilotaggio presenta la suite avionica intuitiva Garmin G3000 con schermi ad alta risoluzione e controller touchscreen. Un’interfaccia automatica Garmin integrata con l’Automatic Flight Control System (AFCS) e il Flight Management System (FMS) fornisce un facile controllo della velocità in tutti i regimi di volo, dal decollo all’atterraggio. La cabina a pavimento piatto del Beechcraft Denali, che è stata progettata per essere la più grande del suo segmento e offre la versatilità per passare facilmente dalla configurazione passeggeri a quella cargo, presenta una configurazione standard di sei sedili singoli reclinabili e offre un’opzione di sedili ad “alta densità” da nove posti. I passeggeri potranno inoltre godere di ampi finestrini, di un armadietto di ristoro a prua, un vano bagagli accessibile in volo e di una toilette, dotata di cintura di sicurezza, disponibile nella parte posteriore della cabina.

Beechcraft Denali in atterraggio (foto Textron Aviation) – un click per ingrandire

(Fonte e foto: Ufficio Stampa Textron Aviation)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime News

Mille visitatori per l’Open Day di EGO e Virgo!

Un'immagine dell'evento (foto: EG@PHOTO) Venerdì scorso, come preannunciato (link qui), durante tutta la giornata l’Osservatorio Gravitazionale Europeo (EGO) di Cascina...

Ricerca per categoria: