Sikorsky: secondo contratto per la costruzione degli elicotteri per il trasporto del presidente USA

L'Elicottero VH-92A sul piazzale della Naval Air Station, Patuxent River, nel Maryland (USA) 

Rigorosi test di prova in volo del VH-92A confermano la validità dei mezzi adibiti alla delicata missione. L’elicottero fornirà un trasporto sicuro, affidabile e capace per il Presidente e il Vice Presidente degli Stati Uniti.

(Tempo di lettura, commenti esclusi: 01’20”) 

Stratford, Connecticut (USA) –  Sikorsky, una società Lockheed Martin, ha comunicato nei giorni scorsi che costruirà ulteriori sei elicotteri presidenziali VH-92A con un contratto della Marina degli Stati Uniti. Questi elicotteri fanno parte del programma record di fabbricazione di 23 mezzi per il Corpo dei Marines degli Stati Uniti. Secondo i termini del contratto, noto come LRIP (Low Rate Initial Production), che si riferisce al II° lotto, Sikorsky inizierà le consegne di sei elicotteri VH-92A nel 2022 per proseguire poi nel 2023.

Nel frattempo sono in corso di produzione gli elicotteri VH-92A relativi al I° lotto. Tutti e sei i velivoli di produzione del primo contratto di produzione iniziale, le cui consegne inizieranno nel 2021, stanno subendo modifiche nello stabilimento di Sikorsky a Stratford, nel Connecticut.

Sikorsky e la Marina degli Stati Uniti integrano nell’aeromobile sistemi di comunicazione e missione avanzati. Il VH-92A in dotazione al Marine Helicopter Squadron “Nighthawks” che si occupa, tra le altre cose, del trasporto a corto raggio del Presidente USA, è la versione derivata dall’elicottero S-92 prodotto dalla Sikorsky dalla fine degli anni 90, certificato FAA con affidabilità leader del settore. La flotta degli S-92 ha superato 1,5 milioni di ore di volo nel 2019 e in media 14.400 ore di volo al mese.

Gli elicotteri di prova VH-92A a Patuxent River, nel Maryland, sono stati sottoposti  a rigorosi test dal Governo degli Stati Uniti e a rigide valutazioni operative, tra cui oltre 1.000 ore di prove di volo che hanno stabilito la maturità tecnica dell’aeromobile e la prontezza dei suoi sistemi.

I Commenti

Di seguito le dichiarazioni di due dirigenti del programma di produzione dell’elicottero presidenziale Lockheed Martin Corporation:
Il programma continua a progredire nel rispetto del budget ed entro i tempi previsti per l’acquisizione“, ha affermato il colonnello Eric Ropella, direttore del programma elicotteri presidenziali PMA-274. “Il conferimento del LRIP Lotto II rafforza l’importanza di questa missione del Corpo dei Marines, soprattutto quando entreremo quest’anno nella prossima fase dei test governativi“.

Ora che stiamo aumentando la produzione, il programma VH-92A sta guadagnando slancio“, ha dichiarato Dave Banquer, direttore del programma Sikorsky VH-92A. “Questo secondo appalto dimostra la fiducia che il Corpo dei Marines degli Stati Uniti ha nella comprovata capacità di Sikorsky di consegnare e supportare l’elicottero presidenziale di prossima generazione“. “Gli uomini e le donne di Sikorsky fanno tesoro della nostra eredità di costruzione e fornitura del trasporto in elicottero per ogni presidente e comandante in capo a cominciare da Dwight D. Eisenhower“, ha proseguito Banquer. “Siamo orgogliosi di continuare questa eredità con l’elicottero VH-92A“.

(Fonte: PRNewswire per Lockheed Martin- USA) Foto: per gentile concessione della Marina degli Stati Uniti.

EdP-mb