Lugo: prolungata la “sosta” della Ducati 250 Desmo al Museo Baracca

0
56

Rimarrà in esposizione fino a domenica 5 giugno per volontà del Museo Ducati

Visita di Livio Lodi al Museo Baracca, 18 maggio 2016 (1)

La Ducati 250 Desmo Gp, ideata dall’ingegnere lughese Fabio Taglioni esclusivamente per Mike Hailwood, rimarrà in esposizione al Museo “Francesco Baracca” di Lugo fino a domenica 5 giugno.

È stata quindi prolungata la “sosta” di questo speciale esemplare, per volontà dello stesso Museo Ducati di Borgo Panigale, proprietario della moto.

Spero possiate gradire questo gesto – ha comunicato la direzione del Museo Ducatifatto nel buon nome della collaborazione e della amicizia che lega il Comune di Lugo, nella figura del Museo Baracca, alla Ducati, nella figura del suo Museo”.

Inizialmente, la 250 Desmo sarebbe dovuta rimanere a lugo fino al 22 maggio.

Nel 1959 Taglioni preparò un’eccellente bicilindrica per Mike Hailwood, una 250 con alesaggio e corsa di 55,25 x 55 mm, le stesse della 125 con distribuzione Desmo. La distribuzione era comandata da una cascata di ingranaggi centrale. La moto erogava una potenza di 37 CV a 11.600 giri ed era equipaggiata con un telaio doppia culla. Il Bicilindrico 250, completato nel 1960, accoppiava basilarmente due gruppi testa-cilindro della 125 Bialbero. Con l’eccezione di Hailwood, pochi piloti privati di quel tempo erano abbastanza fortunati (o abbastanza ricchi) da potersi permettere una macchina simile.

Il Museo Baracca è aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Ingresso 2,50 euro (ridotto 1,50 euro). Per informazioni e prenotazioni, chiamare il numero 0545 38105, email museobaracca@comune.lugo.ra.it.

(Fonte: Ufficio Stampa Unione dei Comuni della Bassa Romagna, 21 maggio 2016)
(EdP-mb)