L’ENAC chiede all’Istituto Superiore di Sanità di eseguire analisi presso l’aeroporto di Roma Fiumicino

Foto repertorio Enac Aeroporto Fiumicino

 

enac_10In considerazione delle notizie di stampa circolate nella giornata di ieri (25 maggio 2015) in merito a presunte sostanze tossiche riscontrate presso l’Aeroporto di Roma Fiumicino, l’ENAC aveva provveduto a richiedere nell’immediato alle strutture Sanitarie territoriali un riscontro urgente.

In attesa di una risposta da parte delle Autorità Sanitarie a cui l’ENAC si è rivolto sia nella giornata di ieri, sia nella mattinata di oggi, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rendo noto di aver chiesto all’Istituto Superiore di Sanità di svolgere delle rilevazioni presso le aree che erano state interessate dall’incendio accaduto nella notte tra il 6 e il 7 maggio.

L’ENAC, pertanto, in assenza del riscontro richiesto alle Autorità Sanitarie territoriali, informate le Autorità politiche, ha deciso di chiedere all’Istituto Superiore di Sanità di eseguire i rilievi, per conto della società di gestione Aeroporti di Roma – ADR, in modo da poter disporre di un dato certo e ultimativo al fine di individuare eventuali provvedimenti da adottare, qualora risultasse necessario.

(Ufficio Stampa ENAC) 26-05-2015

(EdP-mb)