La Difesa a “Futuro Remoto 2016”

La grande festa della scienza nel cuore di Napoli
listener

listener-3 listener-2 listener-1La Difesa, anche quest’anno, partecipa  alla manifestazione di “Futuro Remoto”, arrivata alla sua 30^ edizione e che ha preso il via ieri a Napoli.
Nella splendida cornice di Piazza Plebiscito, lo Stato Maggiore della Difesa è presente fino al 10 ottobre alla Festa della Cultura, Scienza e Tecnologia, con un’area espositiva nella quale i visitatori potranno entrare direttamente in contatto con le Forze Armate e le molteplici attività che quotidianamente svolgono al servizio della collettività.
L’esposizione dei mezzi sarà un’occasione per approfondire la conoscenza della cultura scientifica e dell’innovazione tecnologica di un’organizzazione proiettata verso il futuro.

La presenza degli uomini e delle donne in divisa sarà la testimonianza viva della professionalità che ogni giorno li impegna nel contribuire a “Costruire” un mondo di pace. Non c’è democrazia senza sicurezza e la Difesa opera 24 ore su 24 per la sicurezza del paese e dei cittadini in Italia ed all’Estero.

Dopo poche ore dall’apertura la manifestazione ha già raggiunto un picco di visite di studenti ed addetti ai lavori. Lo stand della Difesa è presente per diffondere la coscienza democratica e civile tra i giovani nonché informarli in merito alle modalità di arruolamento nelle Forze Armate.

In questi giorni sarà possibile vedere all’opera ed interagire con gli artificieri dell’Esercito,  la piattaforma mobile della Marina Militare, la stazione meteo ed i velivoli senza pilota dell’Aeronautica e gli automezzi dei Carabinieri.

(Fonte: Pubblica Informazione 9° Stormo “Francesco Baracca”, Aeronautica Militare) Foto: Aeronautica Militare
(EdP-mb-ct) 10 ottobre 2016