Incidenti aerei: l’ANSV pubblica due nuove relazioni finali d’inchiesta

La sede dell’ANSV a Roma (foto ANSV)

L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV) ha pubblicato ieri, 29 ottobre 2020, nel proprio sito web istituzionale (www.ansv.it), le relazioni finali d’inchiesta di due gravi incidenti aerei.

A fondo pagina i link per aprire i documenti originali dell’ANSV (PDF)

Incidente velivolo Mooney M20K, marche D-EISE:
Il 21 settembre 2019, il velivolo Mooney M20K, marche D-EISE, intorno alle ore 08.07 UTC, decollava dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio (LIME), per un volo turistico, con destinazione l’aeroporto di Venezia Lido (LIPV). Dopo pochi minuti il pilota dichiarava alla TWR l’intenzione di rientrare in campo per effettuare una non meglio precisata verifica. Dopo l’atterraggio effettuava una riattaccata e decollava nuovamente guadagnando un minimo di quota sorvolando l’asse della pista, ma, dopo alcuni secondi, perdeva il controllo del velivolo e impattava violentemente al suolo prendendo fuoco. Il pilota e due dei tre passeggeri riuscivano ad abbandonare il velivolo, mentre un altro passeggero rimasto a bordo decedeva in seguito all’incendio.

Incidente aeromobile Diamond Aircraft DA20-A1, marche I-GVBU:
Il 6 agosto 2019, l’aeromobile  Diamond Aircraft DA20-A1, marche I-GVBU, verso le 14.57’ UTC, in prossimità del Monte Carmo di Loano, in comune di Bardineto, provincia di Savona, nel corso di un volo di trasferimento dall’aeroporto di Vercelli a quello di Albenga per un touch and go e ritorno, in fase di attraversamento delle Alpi liguri, lungo la direttrice Ceva-Ceriale, impattava la sommità di un rilievo, a una quota di 1280 m., circa (4200 piedi). I  due occupanti dell’aeromobile sono deceduti e il velivolo è andato completamente distrutto.

Per visualizzare le relazioni finali d’inchiesta dell’ANSV: un click sui pulsanti

(Fonte: Ufficio Stampa ANSV)

EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here