COVID-19: anche la moglie di Ottavio “Rodolfo” Massarenti ci ha lasciati

Ottavio "Rodolfo" Massarenti assieme alla moglie Novella Benaglia (Foto RavennaToday)

Dopo la recente morte del marito anche Novella Benaglia ha perso la sua battaglia contro questo terribile virus

Ottavio “Rodolfo” Massarenti assieme alla moglie Novella Benaglia nel giorno felice del loro 50° anniversario di matrimonio (Foto RavennaToday)

Sono trascorsi solo alcuni giorni da quel 27 marzo in cui riportavamo sulle pagine dell’Eco della pista la tristissima notizia riguardante la scomparsa per Coronavirus di Ottavio Massarenti, detto “Rodolfo”, l’imprenditore lughese settantacinquenne, fondatore della T.L. Tecnologica Srl, di Lugo, molto appassionato di volo, un caro e affabile amico, sempre disponibile e presente all’Aero Club «Francesco Baracca di Lugo.
Sapevamo che anche la moglie, Novella Benaglia era stata ricoverata in terapia intensiva all’ospedale di Lugo dove stava combattendo la sua battaglia e abbiamo pregato perché potesse farcela. Purtroppo oggi è arrivata la triste notizie della scomparsa. Il virus maledetto ha vinto per l’ennesima volta. La forte fibra di Novella non è riuscita vincere questa impari prova.
A dare la notizia della scomparsa, apparsa sulle pagine del quotidiano «RavennaToday», è stato Davide Ranalli, sindaco di Lugo, che ha voluto in questo modo esternare il proprio rammarico ai figli di Novella e Ottavio Massarenti: “Porto le condoglianze a nome mio e dell’amministrazione ai figli di Ottavio e Novella, che si sono visti in questi ultimi giorni strappare via la parte più importante di loro da questo feroce virus. Una famiglia che nel giro di pochi giorni ha perduto il padre e la madre, i riferimenti per eccellenza. Per rispetto a queste persone, per quelli che non ce l’hanno fatta e per chi ha perso un pezzo della propria famiglia così importante, seguire le indicazioni date diventa assolutamente rilevante“.

L’imprenditore di Lugo Ottavio “Rodolfo” Massarenti assieme ai figli Monica e Marco

A Monica Marco Massarenti, figli della coppia scomparsa, la redazione dell’Eco della pista porge le più sentite condoglianze, anche a nome del presidente, dei consiglieri, dei revisori dei conti, dei personale e di tutti i soci dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, editore del nostro giornale.

(Foto RavennaToday)

EdP-mb