Bilancio consuntivo 2020 dell’AeCLugo: ottime prospettive per il futuro

Il presidente dell'Aero Club "Francesco Baracca" di Lugo durante la diretta telematica (foto M.Baldi)

Nonostante la crisi generale dell’economia e il lockdown che nel 2020 ha bloccato per mesi l’attività dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, la maggior parte degli obiettivi che il presidente Callegati e il consiglio direttivo si erano prefissati al momento dell’elezione nel 2017 sono stati puntualmente rispettati

Come preannunciato con largo anticipo, ieri 27 marzo 2021, si è tenuta all’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo di Romagna, l’assemblea dei soci per l’approvazione del bilancio consuntivo e consolidato dell’anno 2020. Nei locali del club all’aeroporto di Villa San Martino di Lugo, si sono riunite tredici persone, opportunamente distanziate come previsto dalla normativa anti Covid, mentre altre ventidue si sono collegate in modalità telematica.
L’assemblea ha avuto inizio alle ore 16:00, con la lettura della relazione al bilancio da parte del presidente Oriano Callegati, il quale, in premessa, ha voluto sottolineare che: “Il 2020 è stato un anno difficile dovuto soprattutto alla pandemia che ancora imperversa in maniera preoccupante. Un anno che ha messo alla prova gli interventi portati avanti dal consiglio direttivo per consolidare la struttura del club […]. Con quasi tre mesi di chiusura totale dovuta al lockdown e con la sospensione di tutte le attività – ha proseguito Callegati – il sodalizio è stato sottoposto a uno stress-test finanziario non indifferente e posso dire con soddisfazione che abbiamo superato la tempesta senza tanti scossoni […]. Tutti i collaboratori e fornitori sono stati sempre pagarti regolarmente. Grazie al ‘genio guastatori’ – ha sottolineato Callegati – capeggiati dal sindaco revisore Corrado Foschi, abbiamo rifatto completamente il look agli esterni del club e ristrutturata la foresteria rendendola accogliente e inoltre è stato costruito da zero il Dehors per pranzare al fresco nel periodo estivo.
Nonostante le limitazioni dovute al lockdown e la crisi dell’economia e del settore, il numero degli allievi di elicottero e quelli di ala fissa, che volano con le insegne di “Francesco Baracca”, è notevolmente aumentato negli ultimi tempi e fa ben sperare per il futuro, senza considerare tutti i vari corsi che sono stati organizzati regolarmente e che stanno volgendo al termine. Per il presidente del club lughese e per i suoi collaboratori significa così aver raggiunto sostanzialmente gli obiettivi che si erano prefissati. “Questa situazione ci permette di guardare al futuro con una certa tranquillità – ha continuato Callegati – tant’è che alla fine del 2020 abbiamo investito una somma considerevole per l’ammodernamento del simulatore di volo e del suo sistema di proiezione, che ha reso il nostro simulatore uno dei migliori attualmente in commercio e ci sta portando nuovi clienti anche dall’estero.
Per la prima volta, nella storia del sodalizio di volo, i bilanci sono stati valutati da due società esterne che ne hanno certificato la sostenibilità e la buona gestione, e questo evento costituisce per i dirigenti lughesi un grande motivo di orgoglio.
Nella sua relazione Oriano Callegati ha voluto sottolineare e approfondire anche un altro aspetto importante riguardante la manutenzione degli immobili, che da anni non veniva eseguita. La torre di controllo è stata completamente rinnovata e messa norma, anche a livello strutturale, dato che le infiltrazioni di acqua non garantivano più solidità e sicurezza.
Il Presidente e il Consiglio dell’AeCLugo nel 2021 sono giunti all’ultimo anno del proprio mandato e a parte qualche errore involontario hanno mantenuto fede alle proprie promesse elettorali.
A causa del Covid i responsabili dell’AeCLugo non hanno potuto realizzare i consueti raid aerei dei soci, ma qualche gita è stata ugualmente organizzata.
Il presidente Callegati, ha inoltre anticipato che per incrementare l’attività di volo la scuola sta preparando un corso di volo VFR (a vista) notturno che dovrebbe iniziare non appena la situazione sanitaria lo consentirà.
Il 2020 è stato un anno difficile anche per la sezione aeromodellisti dell’Aero Club di Lugo, ma qualche gara è stata ugualmente organizzata con successo e con un numero notevole di partecipanti.
Le ore totali di volo, nonostante i tre mesi persi nel 2020, sono aumentate in maniera considerevole per quanto riguarda gli elicotteri, che hanno registrato una grande ripresa, mentre invece l’ala fissa ha fatto segnare un leggero calo causa principalmente la mancata organizzazione dei raid aerei che negli anni scorsi avevano sensibilmente incrementato le ore di volo.
I costi del sodalizio sono stati ottimizzati anche nel corso dello scorso anno. Infatti – ha aggiunto Callegati – per quanto riguarda l’energia elettrica, l’aver investito una certa cifra per la sostituzione di tutte le lampade alogene con altre a led, ha consentito di effettuare un notevole risparmio. Durante l’estate verrà sostituita anche la caldaia degli uffici.

L’Extra 200 G-OLUD in esercenza all’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo per la scuola acrobatica (foto O. Callegati)

Dopo anni di sosta del Gruppo acrobatico del “Francesco Baracca”, il 2020 è stato l’anno dell’arrivo del nuovo aereo Extra 200 per la ripresa dell’acrobazia a Lugo “…con un velivolo unico ma soprattutto moderno e senza uguali – ha affermato Callegati – che consentirà di portare nuovi soci e darà un ulteriore impulso a tutte le attività del club”.
Al termine della relazione del presidente al bilancio 2020 e del successivo commento dei dati di bilancio, con la contestuale esposizione delle relative tabelle in video, ha preso la parola il sindaco revisore dei conti Corrado Foschi che ha illustrato brevemente la relazione dei Sindaci revisori dei conti, in cui si conferma che il rendiconto consultivo dell’Aero Club di Lugo, al 31 dicembre 2020, corrisponde alle risultanze della contabilità sociale.
Subito dopo il presidente Callegati ha proceduto alla votazione del bilancio consultivo, che è stato approvato.
Alle 17:00 l’assemblea si è conclusa.

(Un click sulle foto per ingrandire)

EdP-Massimo Baldi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here