Aeronautica Militare: esercitazione internazionale di Ricerca e Soccorso Aereo “Grifone 2022” a Piacenza

L’esercitazione multinazionale ed interagenzia si svolgerà dal 13 al 17 giugno presso il Distaccamento Aeroportuale di S. Giorgio Piacentino (PC)

Must Read

Esercitazione “Grifone” (Foto di repertorio – Stato Maggiore Difesa)

Dal 13 al 17 giugno 2022, nell’area montuosa appenninica a Sud-Ovest della città di Piacenza, si svolgerà l’edizione 2022 dell’esercitazione internazionale di Ricerca e Soccorso Aereo “Grifone”, pianificata e condotta annualmente dall’Aeronautica Militare attraverso il Rescue Coordination Centre (RCC) del Comando Operazioni Aerospaziali (COA) nell’ambito dell’accordo internazionale SAR.MED.OCC. (SAR Mediterraneo Occidentale), con il supporto del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).
Scopo principale della “Grifone 2022″,  dove il personale e i mezzi aerei di Esercito Italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare, Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco saranno affiancati anche da equipaggi e mezzi dell’Ejército del Aire (Aeronautica Militare della Spagna), è quello di consolidare le già sviluppate sinergie  tra l’Aeronautica Militare e le altre Forze Armate, Corpi dello Stato e altri dicasteri pubblici per migliorare  costantemente tecniche e procedure nel campo della Ricerca e Soccorso Aereo, al fine di salvare vite umane. Il carattere internazionale dell’Esercitazione è ulteriormente avvalorato dalla partecipazione di delegazioni di Osservatori provenienti da diversi Paesi.
Il Distaccamento Aeroportuale di S. Giorgio Piacentino (PC) fungerà sia da Deployed Operating Base (DOB), ovvero da Base di rischieramento, che da Posto Base Avanzato (PBA) dove sarà allestito un vero e proprio eliporto campale, centro nevralgico delle attività addestrative da dove decolleranno i velivoli coinvolti ed opereranno le squadre di soccorso.
Saranno quattordici gli assetti aerei impegnati nel complesso scenario esercitativo: per l’Aeronautica Militare saranno impiegati un HH-139 del 15° Stormo, un TH-500 del 72° Stormo, un TH-500 e un SIAI-208 della Squadriglia Collegamenti di Milano Linate; per  l’Esercito Italiano un UH-205 del 4° Reggimento Aviazione dell’Esercito “Altair” di Bolzano; per la Marina Militare un EH-101 della Stazione Elicotteri di Sarzana (SP); per i Carabinieri un AW-139 del 4° Nucleo Elicotteri di Pisa; per la Polizia di Stato un AB-212 del 3° Reparto Volo di Bologna; per la Guardia di Finanza un AW-139 della Sezione Aerea di Pisa e un AW-169 del Centro Aviazione della Guardia di Finanza di Pratica di Mare (RM); per i Vigili del Fuoco un AB-412 e un AW-139 del Reparto Volo di Bologna. Infine, l’Ejército del Aire parteciperà con un velivolo CN-235 VIGMA D-4 e un elicottero AS-332 “Super Puma”.
Le squadre di soccorso terrestri saranno fornite principalmente dal Soccorso Alpino e Speleologico – Servizio Regionale Emilia-Romagna – a cui si aggiungeranno squadre specializzate dei “Fucilieri dell’Aria” del 16° Stormo dell’Aeronautica Militare, personale dell’Esercito Italiano, della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco e delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana.
L’attività di volo sarà concentrata nelle giornate di martedì 14 e mercoledì 15 giugno, mentre per il giorno 17 giugno è previsto un “Media Day”, un’occasione per mostrare i risultati addestrativi raggiunti e le capacità espresse da tutte le Amministrazioni partecipanti.

Un click sull’immagine per aprire la galleria

(Fonte: Stato Maggiore Aeronautica – 5° Reparto Comunicazione – 5° Ufficio “Pubblica Informazione”)
EdP-mb

- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest News

In Altro Adige e a Milano i titoli italiani di parapendio

(foto FIVL) Sono l’alto atesino Joachim Oberhauser di Termeno e la milanese Silvia Buzzi Ferraris i nuovi campioni italiani di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img