Aeronautica Militare: elicottero del S.A.R. recupera un marittimo da nave petroliera al largo di Trapani

L'uomo è stato recuperato a bordo dell'elicottero con il verricello e poi trasportato all'ospedale Sant'Antonio di Trapani

L’elicottero HH-139B dell’82° Centro SAR di Trapani dell’Aeronautica Militare durante la missione di soccorso (foto: Aeronautica MIlitare)

Un elicottero HH-139B dell’82° Centro SAR (Search and Riesce – Ricerca e Soccorso) dell’Aeronautica Militare, di base sull’aeroporto militare di Trapani, è intervenuto di recente per recuperare e soccorrere, da una nave petroliera battente bandiera liberiana, in navigazione a circa quaranta miglia a nord dalla costa trapanese, un marittimo di 24 anni di nazionalità greca bisognoso di essere trasferito d’urgenza in ospedale.
Su richiesta del 12° MRSC (Maritime Rescue Sub Centre) di Palermo, il Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (Ferrara) ha disposto il decollo dell’elicottero di Trapani, uno degli assetti ad ala rotante in prontezza per attività di Search and Rescue nazionale e adeguato al tipo emergenza.

L’equipaggio – un team specializzato  composto da piloti, operatore di bordo e aerosoccorritore – è decollato dalla base militare siciliana e dopo aver imbarcato un medico presso l’Ospedale Sant’Antonio di Trapani, ha raggiunto la nave tanker Samsara e grazie ad un aerosoccorritore che si è calato con il verricello, ha recuperato il giovane per poi trasferirlo nel più breve tempo possibile allo stesso Ospedale cittadino per le cure del caso.

 

Come noto, Il 15° Stormo dell’Aeronautica Militare garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di pazienti in imminente pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando anche in condizioni meteorologiche estreme.
Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7500 persone in pericolo di vita. Dal 2018 il Reparto ha acquisito la capacità AIB (Antincendio Boschivo) contribuendo alla prevenzione e la lotta agli incendi su tutto il territorio nazionale nell’ambito del dispositivo interforze messo in campo dalla Difesa.

 

(Fonte e foto: Ministero della Difesa – Aeronautica Militare – Stato Maggiore Aeronautica – 5° Reparto Comunicazione – Ufficio Pubblica Informazione)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime News

Aeroporto di Catania: sospesi i voli per attività eruttiva dell’Etna

  Di seguito un post pubblicato su X dalla società che gestisce l'Aeroporto di Catania.   Edp-mb  

Ricerca per categoria: