Boeing ecoDemonstrator per testare tecnologie che migliorino la riciclabilità e l’efficienza operativa della cabina

- Le tecnologie sostenibili della cabina includono sensori per i cuscini dei sedili per ridurre il carico di lavoro dell'equipaggio e strumenti intelligenti per la cucina per migliorare l'efficienza e ridurre gli sprechi - Altri progetti si concentrano sui test di rullaggio monomotore e di rullaggio digitale per ridurre il consumo di carburante e migliorare la sicurezza

0
The Boeing ecoDemonstrator will test 36 technologies in the third year of testing on a 777-200ER (Extended Range). (Boeing photo)

Il 777-200ER (Extended Range) utilizzato per il programma Boeing (foto Boeing)

Seattle, Stato di Washington, USA – Con una nota stampa la Boeing ha informato ieri, 16 maggio 2024, che la società sta testando nuove tecnologie nel suo programma ecoDemonstrator incentrato sul rafforzamento dell’efficienza operativa e della sostenibilità negli interni delle cabine, una delle parti più impegnative del riciclaggio di un aereo. L’azienda inizierà i test questo mese utilizzando un 777-200ER (Extended Range).

I progetti Boeing ecoDemonstrator includono:
operazioni aeroportuali: test per consentire il rullaggio con un solo motore e le autorizzazioni al rullaggio digitali per diminuire il consumo di carburante e migliorare la sicurezza riducendo il carico di lavoro dei piloti; rumore aeroportuale: quantificazione dei beenfici delle procedure operative di volo, come una planata più ripida e l’avvicinamento in discesa continua, per ridurre il rumore, il consumo di carburante e le emissioni; materiali per la riduzione dei rifiuti: rivestimenti per pavimenti più leggeri, riciclabili e durevoli, oltre a pannelli per soffitti in fibra di carbonio riciclata, entrambi realizzati con il 25% di resina di origine biologica; riduzione del rumore e del peso: isolamento della cabina, per ridurre il rumore e regolare l’umidità e la temperatura, con pannelli acustici rivestiti in tessuto per le paratia e la cucina; concetti della cabina futuri: sedili di classe economica e business con sensori che rilevano se i passeggeri sono seduti durante il rullaggio, il decollo e l’atterraggio, per migliorare la sicurezza e ridurre il carico di lavoro dell’equipaggio e i tempi di inattività per la manutenzione; una toilette touchless per la conservazione dell’acqua; tecnologie per la cucina al fine di per rendere il servizio in cabina più efficiente e ridurre gli sprechi alimentari.

Quattro delle tecnologie di cabina saranno presentate all’Aircraft Interiors Expo 2024 che si terrà ad Amburgo, in Germania, dal 22 al 24 maggio. Sin dai primi voli nel 2012, quasi tutte le piattaforme del programma Boeing ecoDemonstrator hanno volato con carburante sostenibile per l’aviazione (SAF) e quest’anno l’aereo di punta volerà con una miscela 30/70 di SAF e carburante convenzionale.

I commenti:
Il programma Boeing ecoDemonstrator ci aiuta ad apportare miglioramenti tangibili ai nostri prodotti, permettendoci di ridurre l’impatto ambientale del volo, migliorare l’esperienza in volo e rafforzare la sicurezza dei nostri aerei“, ha dichiarato Stephanie Pope, presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes. “Siamo grati per le numerose partnership nel settore dell’aviazione e non solo, che ci aiutano a trasformare ciò che sembra impossibile in realtà.
Il programma ecoDemonstrator è tra i nostri dimostratori di volo più iconici, avendo testato 250 tecnologie da quando ha preso il volo per la prima volta nel 2012“, ha affermato Brian Moran, Chief Sustainability Officer di Boeing. “I test di quest’anno, effettuati su vari interni di cabina, mirano ad identificare le parti dei nostri aerei che non sono riutilizzabili o riciclabili, riducendo al tempo stesso il consumo di carburante e il carico di lavoro dell’equipaggio.

(Fonte e foto: Ufficio Stampa Boeing – USA)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here