Volotea incorona a Palermo la 500millesima nonna trasportata in Europa

0
77

Carlotta Mauro è la fortunata 500 millesima nonna ad aver solcato i cieli d’Europa con la low cost. Per lei la possibilità di volare gratuitamente  per un anno intero da Palermo.
Il vettore, che garantisce collegamenti sempre diretti da Palermo, Catania, Lampedusa e Pantelleria verso otto destinazioni della penisola italiana, lancia domani un contest per festeggiare i nonni d’Europa.

161206-volotea-500-000-nonna
Nell’immagine, da sinistra, Ricard Lozano (CCO Volotea), cabin crew Volotea, Carlos Muñoz (Fondatore Volotea), Carlotta Mauro (500 millesima nonna ad aver volato con Volotea in Europa), Natale Chieppa (Direttore Commerciale e Marketing Gesap) e cabin crew Volotea (foto Volotea)

Palermo, 6 dicembre 2016 – Si chiama Carlotta Mauro, siciliana doc e 500 millesima fortunata nonna ad aver volato in Europa con Volotea, la compagnia aerea low cost basata a Palermo che collega città di medie e piccole dimensioni. Nonna Carlotta, frequent flyer della compagnia che utilizza spesso per andare a trovare il nipotino di sette anni che vive a Trento, è stata festeggiata oggi presso l’aeroporto Falcone Borsellino alla presenza di Carlos Muñoz, fondatore di Volotea e Natale Chieppa, direttore commerciale e marketing Gesap. Per lei un premio davvero speciale: un anno intero di voli gratuiti da e per Palermo, a bordo degli aeromobili della low cost, per volare ancora più facilmente verso il suo nipotino.

Sin dal nostro primo volo, uno dei nostri obiettivi è stato quello di semplificare gli spostamenti aerei, consentendo alle famiglie italiane di riunirsi ancora più spesso, specialmente in particolari periodi dell’anno come le festività natalizie – afferma Carlos Muñoz –. Siamo particolarmente orgogliosi di aver festeggiato il traguardo della nostra 500 millesima nonna trasportata in Europa proprio a Palermo, una città che ricopre un’importanza strategica nel futuro della nostra compagnia e dove ci riconfermiamo come primi per numero di destinazioni raggiungibili. Grazie ai nostri collegamenti comodi, veloci e sempre diretti da e per Punta Raisi, sarà possibile raggiungere amici e parenti lontani senza fare scalo nei grandi hub come Roma o Milano, con un notevole risparmio di tempo e denaro”.

Per festeggiare meglio l’importante traguardo raggiunto, Volotea lancerà domani uno speciale concorso dedicato a tutti i nonni d’Europa. Basterà collegarsi sulla pagina Facebook del vettore http://bit.ly/Nonna500k e condividere una foto in compagnia della propria nonna. Il più fortunato vincerà cinque voli andata e ritorno per nonna e partecipante.

Dall’avvio delle attività, nel 2012, Volotea ha costruito insieme al management dell’aeroporto palermitano una collaborazione eccezionale, che si concretizza a Punta Raisi con 19 collegamenti, 7 domestici e 12 all’estero. Le rotte per Corfù e Malaga, novità per l’estate 2017, andranno ad affiancare i nostri evergreen a Palermo, da cui si decollerà verso 7 città italiane (Bari, Genova, Napoli, Olbia, Torino, Venezia e Verona), ma anche verso Spagna (Ibiza e Palma di Maiorca), Francia (Nantes, Bordeaux, Tolosa, Strasburgo e Nizza) e Grecia (Atene, Creta e Santorini). E per il prossimo anno, Volotea conferma, presso il capoluogo siciliano, una crescita nell’offerta dei posti disponibili del 7%, per un totale di 587.000 biglietti in vendita per volare da e per Punta Raisi.

E grazie all’introduzione di 6 ulteriori Airbus A319, aumenterà notevolmente la capacità di trasporto di Volotea a Palermo. “Dal prossimo anno, infatti saranno operativi su alcune rotte domestiche gli A319 che hanno una capacità superiore al Boeing 717 (150 posti vs 125) – continua Muñoz –, ma non solo! Nei prossimi 3 anni, stimiamo di incrementare l’offerta dei posti disponibili da e per Palermo del 15%, valorizzando in particolare l’asse turistico tra la Sicilia e la Francia”.

A proposito di Volotea

Volotea ha intrapreso un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi. Il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), nel 2015 ne contava 7 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie e Verona) e, a marzo 2016, ha inaugurato l’ottava a Tolosa. È prevista per il 2017, sesto anno di attività della compagnia, l’inaugurazione della sua nona base a Genova. Sempre nel 2017 la low cost Volotea opererà collegamenti in 79 città distribuite in 16 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria, Irlanda e Lussemburgo e aggiungerà così più di 40 nuove rotte a quelle esistenti, operando tra i 240 e i 250 collegamenti nel corso del prossimo anno.

Nel 2015 la compagnia ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere quota 3,4 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 35-40%, con l’obiettivo di toccare quota 10 milioni di passeggeri dall’inizio delle operazioni entro i primi mesi del 2017.

L’anno prossimo, la flotta di Volotea potrà contare su 28 aeromobili. Con l’aggiunta di 6 ulteriori Airbus A319 nel 2017 (1 allocato a Nantes, 2 a Tolosa e 3 a Bordeaux), la compagnia aerea disporrà di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. La low cost prevede inoltre di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media, con circa 30 pollici di spazio tra un sedile e l’altro.

La capacità degli A319 in termini di durata del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati. Mentre il Boeing 717 ha una capacità di volo pari a 2.500 km, l’Airbus A319 può volare per ben 3.500 km. Inoltre, il tasso di puntualità registrato dall’A319 è in continua crescita: nel mese di agosto più dell’80% dei voli operati con A319 è stato puntuale, mentre nel mese di settembre lo stesso dato è salito al 90%. Conseguentemente, i livelli di raccomandazione dei passeggeri sono superiori al 90% .Inoltre, tra le grandi low cost europee, Volotea è quella cresciuta più velocemente secondo il parametro Asks (Available Seat Kilometres), l’unità di misura internazionale che certifica la crescita di un vettore nel mercato aereo.

Infine Volotea detiene il titolo di Miglior Servizio Clienti 2016 nella categoria “compagnie aeree”. In termini di Qualità del Servizio, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58 / 10, si è attestata come leader nella categoria.

(Fonte: Melismelis, Ufficio Stampa Volotea, 6 dicembre 2016)

(EdP-mb)