Volotea, conferma il trend positivo dell’estate 2016 a Venezia e si schiera per la salvaguardia del patrimonio artistico

0
6
volotea-comune-di-venezia-2
Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea e Luigi Brugnaro, Sindaco di Venezia

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega medie e piccole destinazioni, ha deciso di schierarsi in prima linea insieme al Comune di Venezia per salvaguardare il patrimonio artistico e culturale della città, sostenendo il restauro della balconata di Palazzo Ducale affacciata su Piazzetta San Marco

A darne l’annuncio ieri mattina, 22 settembre 2016, il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro insieme a Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, affiancati dalla Direttrice della Fondazione Musei civici, Gabriella Belli e dal Direttore dei Lavori pubblici del Comune di Venezia, Simone Agrondi e alla presenza degli assessori ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto e allo Sviluppo economico, Simone Venturini.

volotea-comune-di-venezia-1Grazie all’intervento di restauro, la monumentale balconata progettata dal Sansovino, realizzata tra il 1530 e il 1538 e impreziosita dal Leone di San Marco, verrà riportata all’antico splendore, cancellando il deterioramento causato dagli agenti atmosferici.

Non abbiamo avuto alcuna esitazione. Appena ci è stata proposto di contribuire al restauro di uno dei simboli della Serenissima, abbiamo accettato – ha affermato Carlos Muñoz -. È il nostro modo speciale per ringraziare tutti i veneziani che hanno dimostrato, volo dopo volo, di apprezzare i nostri collegamenti comodi, diretti e veloci. Venezia è una città che ci ha saputo conquistare e che ricopre un ruolo fondamentale nei nostri piani di sviluppo. La nostra intenzione è di continuare ad investire nel futuro della città, supportandone l’economia e proponendo collegamenti verso un numero di destinazioni sempre più ampio e in linea con le esigenze di viaggio dei nostri passeggeri”.

Carlos Muñoz  rappresenta l’esempio virtuoso di un imprenditore straniero che ha creduto nella nostra città – ha dichiarato il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro -. E’ la base del concetto di sussidiarietà, secondo cui non è solo lo Stato a fare le cose, ma anche il privato può intervenire per il bene comune. Ringrazio Volotea, una compagnia che in questi anni ha investito in aerei nuovi, puntando su rotte medie a tariffe contenute, che consentono ai ragazzi di girare il mondo. Una risorsa importante, che ci ha portato prima degli altri nel futuro, creando posti di lavoro, valorizzando l’industria turistica, dando un appeal in più alla Città Metropolitana di Venezia. Il trasporto aereo – ha aggiunto il primo cittadino – è un settore difficilissimo, di fortissima competizione. Vanno ringraziati tutti coloro che hanno creduto nello sviluppo dello scalo veneziano, incluso Enrico Marchi, che ha sostenuto la necessità che l’aeroporto andasse sviluppato e difeso rispetto a tante altre ingenerose critiche”.  Nel ringraziare infine Carlos Muñoz per il sostegno a un patrimonio artistico fondamentale per la salvaguardia di Venezia, il sindaco si è augurato che altri imprenditori ne seguano l’esempio.

Il restauro del balcone di Palazzo Ducale, che avrà un costo di circa 45 mila euro, prevederà due fasi d’intervento. Entro l’inverno verrà effettuata una verifica dello stato di conservazione dell’opera. L’avvio dei lavori è invece fissato per aprile 2017. Tecnici e restauratori specializzati riporteranno all’antico splendore la celebre loggia affacciata su una delle piazza più famose d’Italia. La conclusione del restauro è prevista dopo un paio di mesi.

Il piano di comunicazione della sponsorizzazione durante i mesi di lavoro verrà gestito con la collaborazione di Vela S.p.A.

(Vai documento Pdf relativo al restauro del Palazzo ducale:  160922-restauro-ducale)

◊ ◊ ◊ ◊

La compagnia low cost conferma anche a Venezia il trend positivo per l’estate 2016: più di 314mila passeggeri transitati dal “Marco Polo” nel solo periodo estivo. Nel 2017 lancerà 2 nuove rotte, raggiungendo quota 34 collegamenti operati  e si riconferma a Venezia come il primo vettore per numero di destinazioni raggiungibili

volotea_9-mio-pax-verona
La cerimonia relativa al raggiungimento dei 9 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale da Volotea

Volotea vola sempre più in alto, raggiungendo un altro importante obiettivo a Venezia: durante l’estate 2016, infatti, sono stati più di 314.000 i passeggeri che hanno scelto la low cost per volare da e per lo scalo di Tessera, con un incremento dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2015. Un risultato che riconferma il trend positivo registrato anche a livello nazionale con un +27% (850.000 passeggeri giu-ago 2016 vs 670.000 passeggeri giu-ago 2015) e internazionale (più di 1.507.000 passeggeri in Europa, +31% rispetto all’anno precedente).

Siamo davvero soddisfatti dei numeri totalizzati a Venezia, dove abbiamo inaugurato nel 2012 la nostra prima base operativa a livello europeo e dove puntiamo a crescere ulteriormente per il futuro – afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea –. Nel periodo estivo, abbiamo collegato il Marco Polo con 32 destinazioni, 9 in Italia e 23 all’estero”.

A Venezia, dal 1°giugno al 31 agosto, la low cost ha registrato un load factor pari al 80%, grazie a un’offerta di oltre 3.100 voli (+7% vs giugno-agosto 2015) che ha permesso a più di 314.000 passeggeri di prendere il volo verso alcune tra le destinazioni turistiche più richieste d’Europa.

Chiudere l’estate con segno positivo continua Muñoz – per noi è molto importante: è un segnale di quanto i nostri passeggeri apprezzino i collegamenti proposti, sempre diretti, comodi e veloci, tra aeroporti di medie e piccole destinazioni”.

Anno dopo anno, Volotea si è impegnata per ampliare il carnet di mete disponibili, offrendo un ventaglio sempre più ampio di collegamenti in partenza dallo scalo. “Stiamo già lavorando a stretto contatto con il management di SAVE per rafforzare la nostra presenza a livello locale. Lanceremo 2 nuove rotte per il 2017, riconfermandoci così come il primo vettore per numero di destinazioni raggiungibili dal Venezia” – conclude Muñoz.

Volotea, operativa in Italia dall’aprile 2012, ha recentemente celebrato un altro importante traguardo, raggiungendo quota 9 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale. Un risultato che premia l’obiettivo della compagnia di collegare tra loro solo aeroporti di medie e piccole dimensioni e che fa ben sperare per la futura crescita della low cost.

Tutte le rotte Volotea da e per Venezia sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

◊ ◊ ◊ ◊

(Fonte: Melismelis, Ufficio Stampa Volotea) Foto: Volotea

(EdP-mb)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here