Torna a Roma la NASA Space Apps Challenge dall’11 al 12 aprile 2015

0
6

Conferenza stampa venerdì 10 aprile alle ore 17, alla Facoltà Ingegneria Università La Sapienza, via Eudossiana 18

Internationa-Space-Apps-Challenger-Logo-
Il logo dell’iniziativa

Torna a Roma la NASA Space Apps Challenge, l’hackathon giunto alla terza edizione che si svolgerà in contemporanea mondiale in oltre 130 città i prossimi 10, 11 e 12 Aprile. La competizione, che chiama a raccolta programmatori, designer, studenti e appassionati di spazio, si terrà presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università La Sapienza di Roma, in via Eudossiana, 18.

Venerdì 10 aprile, negli stessi locali della Facolta, alle ore 17 è prevista una conferenza stampa di presentazione dell’evento, alla quale parteciperanno John Phillips, Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, Filippo Angelucci, Head of ESA IT Department and Chief Information Officer, Enrico Flamini, Chief Scientist, ASI, Jason Kessler, Asteroid Grand Challenge e LAUNCH Program Executive, NASA. E’ inoltre prevista la partecipazione del Magg. Pil. Luca Parmitano, astronauta ESA e protagonista della missione Volare dell’ASI, in collegamento da Houston.

Nella stessa giornata, a partire dalle ore 19 fino alle 23, la Fondazione Mondo Digitale ospiterà lo streaming del Data Bootcamp di New York presso la Palestra dell’Innovazione della Fondazione, in via del Quadraro 102. Attraverso il bootcamp i partecipanti potranno prendere parte ad un workshop formativo su “Hardware & Robotics” e “Programming & Web App Developement”.

Per partecipare alla NASA Space Apps Challenge – organizzata dall’Ambasciata Americana, dall’ESA, ASI e Università La Sapienza di Roma – è necessario registrarsi sul sito www.spaceappschallenge.org alla location Roma, dove è possibile prendere visione del programma dell’hackathon.

(Press Room Agenzia Spaziale Italiana) 8 aprile 2015

(EdP-mb)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here