Senza sosta l’attività di soccorso dell’Aeronautica Militare

edp

Immagine del soccorso aereo effettuato sull’isola di Ponza (foto: Aeronautica Militare)

Soccorso aereo: elicottero HH-139B dell’Aeronautica Militare trasporta una donna in pericolo di vita dall’isola di Ponza a Latina

L’intervento, effettuato sulla tratta Ponza – Latina in condizioni meteorologiche complesse, è stato realizzato con un elicottero HH-139B dell’85° Centro SAR di Pratica di Mare

Si è concluso nel cuore della notte di ieri, 10 febbraio, il soccorso aereo effettuato con un elicottero HH-139B dell’85° Centro SAR (Search and Rescue) di Pratica di Mare (RM). L’intervento, reso difficoltoso a causa del forte vento e dalla scarsa visibilità, è stato effettuato sulla tratta Ponza – Latina, e ha consentito il trasporto sanitario urgente di una donna di 74 anni in gravi condizioni di salute.
La richiesta di attivazione è giunta dalla Prefettura di Latina al Rescue Coordination Centre (RCC) del Comando Operazioni Aerospaziali (COA) di Poggio Renatico (FE) che ha, tra i propri compiti, anche quello di gestire questo tipo di missioni a favore della collettività.

L’equipaggio dell’elicottero militare in prontezza d’allarme è decollato dall’aeroporto di Pratica di Mare e si è diretto dapprima a Latina, dove è stata prelevata una equipe medica specializzata dell’Ospedale Santa Maria Goretti, necessaria per assistere la paziente durante il volo. Successivamente l’elicottero ha raggiunto l’isola di Ponza e, con non poche difficoltà dovute alle forti raffiche di vento ed alla scarsa visibilità, è atterrato sulla piazzola Santa Lucia dell’isola. Una volta a terra la donna è stata caricata a bordo, messa in sicurezza e trasportata con urgenza verso l’aeroporto militare di Latina, sede del 70° Stormo dell’Aeronautica Militare.
Una volta atterrati, la paziente è stata trasferita a bordo di una ambulanza presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina per le necessarie cure mediche, mentre l’elicottero ha fatto rientro su Pratica di Mare per riprendere la prontezza d’allarme.
L’intera missione di soccorso aereo è stata condotta grazie all’uso di speciali visori notturni, Night Vision Goggles, che permettono agli equipaggi di volo di operare anche con scarse condizioni di luce.

… … …

Trasporto sanitario d’urgenza: bimbo di sei anni trasferito da Lamezia Terme a Roma con un Falcon 900 dell’Aeronautica Militare

Si è concluso nel primo pomeriggio di ieri il trasporto sanitario d’urgenza di un paziente di soli sei anni, dall’aeroporto calabrese di Lamezia Terme all’aeroporto di Roma-Ciampino, effettuato con un velivolo da trasporto militare Falcon 900 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare. 

Il volo sanitario ha permesso di trasferire rapidamente il piccolo paziente dall’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, dove era ricoverato, all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.
Il trasporto sanitario d’urgenza è una delle attività istituzionali che l’Aeronautica Militare svolge al servizio della collettività. Il volo è stato attivato su richiesta della Prefettura di Catanzaro alla Sala Situazione di Vertice del Comando Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra le proprie funzioni anche quella di disporre e gestire questo tipo di missioni.
È stato quindi immediatamente interessato il 31° Stormo, uno dei Reparti che svolge il servizio di prontezza operativa per il trasporto sanitario d’urgenza.

… … …

 

Aeronautica Militare, doppio soccorso aereo: Falcon 900 trasporta uomo di 71 anni da Alghero a Bologna, poi riparte per Lecce e imbarca paziente di 47 anni diretto a Roma

Cinque voli salva-vita in pochissimi giorni per i velivoli del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare. Concluso da pochi minuti un doppio trasporto urgente a favore di due pazienti bisognosi di cure specialistiche

Si è concluso il 7 febbraio scorso il doppio soccorso aereo che ha visto impegnato un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino. Il velivolo ha effettuato il primo trasporto urgente sulla tratta Roma Ciampino-Alghero-Bologna, da qui ha proseguito verso Lecce, per imbarcare un secondo paziente. Entrambi i pazienti necessitavano di raggiungere in poco tempo strutture ospedaliere specifiche per ricevere cure specialistiche salva-vita.
Il primo dei due trasporti sanitari si è concluso intorno alle ore 17:00. Il Falcon 900, partito da Ciampino, sede del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, si è diretto ad Alghero per consentire l’imbarco di un uomo di 71 anni ricoverato presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari e bisognoso di raggiungere il prima possibile il Policlinico di Sant’Orsola di Bologna. Giunto sull’aeroporto emiliano, il velivolo ha ripreso la prontezza operativa a favore, questa volta, di un uomo di 47 anni ricoverato presso l’Ospedale Cardinale G. Panico di Tricase (LE). Giunto sull’aeroporto militare di Lecce intorno alle ore 18.00 e imbarcato il paziente, il velivolo è decollato alla volta di Ciampino, dove è atterrato dopo circa un’ora di volo. Qui l’uomo è stato trasportato in ambulanza verso l’Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma. Entrambi i pazienti hanno ricevuto assistenza in volo da un’equipe medica.
Con il doppio intervento di oggi sono cinque i voli sanitari eseguiti in pochissimi giorni a favore di pazienti bisognosi di cure specialistiche urgenti. Venerdì 2 febbraio infatti è stato il caso di un uomo di 48 anni trasportato da Lecce a Bologna, lunedì 5 febbraio quello di un uomo di 61 anni da Reggio Calabria a Bari, e ieri, martedì 6 febbraio, quello a favore di un bambino di 10 anni, trasportato da Lecce a Firenze.
La doppia missione odierna, richiesta, rispettivamente, dalla Prefettura di Sassari e, a seguire, dalla Prefettura di Lecce, è stata immediatamente disposta e coordinata dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti anche quello di attivare e gestire i trasporti sanitari urgenti, attraverso i velivoli e gli equipaggi che la Forza Armata tiene in stato di prontezza, 24 ore su 24, ogni giorno dell’anno per questo genere di necessità.

Attraverso i suoi Reparti di Volo, l’Aeronautica Militare mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare in qualunque momento e in grado di operare anche in condizioni meteorologiche difficili per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, ma anche di organi ed equipe mediche per trapianti.  Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare, della 46ª Brigata Aerea di Pisa e dagli elicotteri del 15° Stormo di Cervia.

 

(Fonte e foto: Ministero della Difesa – Aeronautica Militare – Stato Maggiore Aeronautica – V Reparto Comunicazione – 5° Ufficio Pubblica Informazione)
Edp-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime News

Concluso l’iter formativo per i nuovi paracadutisti della Brigata “Folgore”

Una fase della cerimonia di consegna dei baschi amaranto ai neo-paracadutisti della Brigata "Folgore" (foto: Brigata “Folgore”) In occasione della...

Ricerca per categoria: