Ryanair: proteggere i sorvoli in caso di sciopero dei controllori di volo francesi

Michael O'Leary, CEO di Ryanair, compagnia lowcost irlandese, chiede ai Governi di Regno Unito, Irlanda, Italia e Spagna di intervenire per proteggre i sorvoli in caso di sciopero dei controllori di volo francesi

0
35
Dichiarazioni rilasciate alla stampa da Michael O'Leary (foto di repertorio Ryanair)

Dichiarazioni rilasciate alla stampa da Michael O’Leary CEO Ryanair (foto di repertorio Ryanair)

Ryanair, ieri, giovedì 29 settembre, con un breve comunicato stampa ha invitato i Governi di Regno Unito, Irlanda, Italia e Spagna: “…ad agire per proteggere i propri cittadini e i sorvoli da/per i loro Paesi evitando in tal modo che migliaia di voli di cittadini britannici, irlandesi, italiani e spagnoli vengano cancellati a causa degli scioperi dei controllori di volo francesi, che, nonostante le false promesse, hanno causato ancora oggi un’interruzione di massa dei viaggi aerei da/per questi Paesi.”
Ryanair ha lamentato il fatto che “…ancora una volta, oggi, il Governo francese utilizzi la legislazione sui servizi minimi per proteggere i voli francesi e i cittadini francesi, causando invece ritardi e cancellazioni per migliaia di passeggeri che viaggiano verso Regno Unito, Irlanda, Italia e Spagna e sorvolano semplicemente la Francia. Poiché la Commissione Europea ha ripetutamente fallito nel proteggere il mercato unico europeo dei viaggi aerei, Ryanair ora chiede a questi singoli Governi di proteggere i propri cittadini e gli operativi dei loro voli, chiedendo che i sorvoli sulla Francia non siano più dirottati a causa dei controllori di volo francesi che chiudono i cieli sulla Francia per i passeggeri che viaggiano da/per questi Paesi, tutelando solo i voli dei cittadini francesi e i voli domestici.”
Il CEO di Ryanair, Michael O’Leary, ha dichiarato: Siamo stanchi di queste ripetute interruzioni e cancellazioni dei voli causate da sindacati minori dei controllori di volo francesi e dalla politica del Governo francese che prevede l’utilizzo del servizio minimo per proteggere i voli francesi per i cittadini francesi interrompendo migliaia di voli che sorvolano la Francia per migliaia di cittadini dell’UE che non viaggiano da/per la Francia.
La Commissione Europea guidata da Ursula von der Leyen continua a restare inerte mentre il mercato unico europeo per i viaggi aerei viene colpito da questi -sindacati minori dei controllori di volo francesi; se la Commissione Europea non agisce per proteggere i propri cittadini, allora devono intervenire i Governi nazionali.”

Il comunicato stampa, con una nota in calce sottolinea che “Ryanair prevede di cancellare fino a 100 voli (18.000 passeggeri) e 500 voli (90.000 passeggeri) subiranno ritardi a causa dei lunghissimi ritardi ATC e della cancellazione dei voli che sorvolano lo spazio aereo francese.

Commissione Europea (Foto di Dimitris Vetsikas da Pixabay)
dimitrisvetsikas1969

(Fonte: AVIAREPS per RYANAIR MEDIALIST)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here