Red Bull X-Alps 2023: svelato il nuovo percorso per la ventesima edizione dell’Adventure Race più dura al mondo

La storica gara di avventura partirà da Kitzbühel - Kirchberg, in Austria, e vedrà sfidarsi i migliori parapendisti ed escursionisti per due settimane.

Milano –  Il percorso della Red Bull X-Alps 2023 — gara di avventura ritenuta più difficile  al mondo e competizione più famosa delle Alpi, che si svolge in volo con parapendio e a piedi attraverso le montagne  —  è stato svelato ieri, 16 marzo 2023, ed è pieno di sfide, con una nuova partenza, una via ferrata e l’attraversamento del ghiacciaio dell’Aletsch.
Per la prima volta dal 2007, la gara inizierà in una località diversa. Si parte infatti dalla cittadina austriaca di Kitzbühel – Kirchberg, località famosa per la sua gara di sci alpino. I 34 atleti partiranno dal centro della città prima di correre per 900 metri fino alla cima. Qui cercheranno di spiegare le ali e di lanciarsi in aria attraverso le Alpi. In caso di maltempo, proseguiranno invece a piedi.

Il percorso in sintesi:
– 1.223 km di lunghezza
– Prima partenza in assoluto a Kitzbühel – Kirchberg
– Presenta una via ferrata nelle Dolomiti di Sesto
– Attraversa cinque Paesi: Austria, Germania, Svizzera, Francia e Italia
– Ci sono 15 punti di svolta obbligatori
– Percorso ad anello in senso antiorario

Dopo la partenza, gli atleti si dirigeranno a sud-est verso Wagrain-Kleinarl, in Austria, prima di svoltare a nord-ovest verso Chiemgau Achental, in Germania. Da qui il percorso continuerà verso ovest, attraverso la Germania meridionale e la Svizzera, per arrivare ai punti di svolta di Lermoos nella Tiroler Zugspitz Arena, Piz Buin, in Svizzera, quindi a Fiesch, nell’Aletsch Arena, in Svizzera. Prima di raggiungere i successivi punti di Frutigen e la vetta Niesen (2 362 m), un’altra montagna da scalare, ecco una delle prove più dure: superare l’imponente ghiacciaio dell’Aletsch, il più lungo d’Europa. Questo territorio sarà di casa per due degli atleti più attesi, gli svizzeri Chrigel Maurer e Patrick von Känel.
Da Frutigen il percorso continuerà verso il Monte Bianco. Poi, 440 km di corsa verso est attraverso l’Italia settentrionale, con tre punti di svolta in montagna: Dufourspitze, Cima Tosa e 3 Zinnen (Tre Cime). Qui, in particolare, gli atleti dovranno tirare fuori la loro attrezzatura da scalata.
La popolare meta di arrampicata di Sesto, nelle Dolomiti italiane, è la tappa successiva. La sfida finale consisterà nell’attraversare ancora una volta le Alpi fino a Schmittenhöhe, in Austria. Per terminare, una breve planata verso il traguardo galleggiante nelle splendide acque di Zell am See.
La gara avrà inizio l’11 giugno 2023 e sarà preceduta da un giorno di Prologo, l’8 giugno, che si svolgerà sulle montagne intorno a Kitzbühel – Kirchberg. Gli atleti dovranno percorrere a piedi e in volo un percorso di 58,6 km intorno a sette punti di svolta (quasi il doppio della distanza del Prologo del 2021). Questa emozionante battaglia, il giorno prima della gara, sarà determinante per l’ordine di partenza del secondo giorno. Il vincitore riceve anche un Night Pass aggiuntivo, che gli permetterà di camminare durante il periodo di riposo obbligatorio.

Aaron Durogati alla Red Bull X-Alps 2017 – Credit- Daniele Molineris : Red Bull Content Pool

Ulrich Grill, cofondatore della gara, ha commentato: “Siamo davvero entusiasti di presentare il percorso di quest’anno, che offre molte nuove sfide agli atleti. La prima parte del percorso inizia tra le montagne dell’Austria e della Germania meridionale, per poi immergersi nelle Alpi, con molte opzioni che si aprono. Gli atleti dovranno pensare in modo molto strategico, oltre ad avere un’incredibile resistenza. Con questo percorso, la gara è ancora una volta all’altezza della sua reputazione di gara d’avventura più dura del mondo. È anche un percorso che celebra i 20 anni della Red Bull X-Alps.
Patrick von Känel (SUI2), portacolori della Red Bull, ha dichiarato: “Sono davvero entusiasta del percorso di quest’anno, che presenta nuove sfide per gli atleti. Sono contento di avere una nuova località di partenza. È anche bello che passi attraverso l’area di Frutigen, da cui provengo; quindi, spero di vedere qualche volto familiare che mi sostenga. Mi sto allenando duramente e non vedo l’ora che la gara abbia inizio.

La locandina dell’evento – Credit- Red Bull Content Pool

Restate sintonizzati per ulteriori approfondimenti e aggiornamenti in vista del Red Bull X-Alps 2023 (redbullxalps.com).

(Fonte e foto: DMTC s.r.l. – Press Office Red Bull)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime News

Spazio: il futuro dell’Italia in orbita all’evento “LarioSpace 2024”

Immagine: "LarioSpace 2024" rendering Minisatelliti, vettori spaziali, telecomunicazioni, osservazione della terra, voli suborbitali e missioni lunari. Saranno questi alcuni dei...

Ricerca per categoria: