L’Aeronautica Militare trasporta una bimba di sei mesi in imminente pericolo di vita

Un Falcon 900 Easy del 31° Stormo (Foto di repertorio Aeronautica Militare)

Il volo da Cagliari a Genova è stato effettuato con l’ausilio di una culla termica 

Un Falcon 900 Easy del 31° Stormo (Foto di repertorio Aeronautica Militare)
Un Falcon 900 Easy del 31° Stormo (Foto di repertorio Aeronautica Militare)

Si concluso ieri sera, 14 aprile 2017, il trasporto sanitario d’urgenza di una bambina di appena sei mese in imminente pericolo di vita da parte di un aereo Falcon 900 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare.

La bambina è stata trasportata, con l’ausilio di una culla termica, dall’aeroporto di Cagliari a quello di Genova ed infine condotta presso l’ospedale Gaslini.

Il trasporto è stato richiesto dalla prefettura di Cagliari alla sala situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che tra i propri compiti ha quello di organizzare e gestire – in coordinamento con prefetture, ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporto su tutto il territorio nazionale e che ha dato l’ordine di decollo ad uno dei velivoli in prontezza sulle basi italiane, in questo caso un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino.

Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita. Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate dai velivoli del 31° Stormo di Ciampino, dal 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46ª Brigata Aerea di Pisa, assetti sempre in prima linea in caso di emergenza

(Fonte: 2° Ufficio Pubblica Informazione, Aeronautica Militare)

(EdP-mb)