Oggi:

  • Incendi Portogallo: Canadair italiani a disposizione. Protezione Civile, Fabrizio Curcio: tenere alta l’attenzione sugli incendi boschivi

    0

    Due Canadair CL 415 del Dipartimento dei Vigili del Fuoco co-finanziati nell’ambito del progetto europeo “EU-Better Use of Forest Fire Extinguishing Resources by Italy”, coordinato dal Dipartimento della Protezione Civile, sono pronti dalle prime ore di questa mattina a decollare per il Portogallo nel momento in cui il Paese colpito dovesse farne richiesta. La pre-attivazione dei velivoli dei vigili del fuoco, a seguito della richiesta dell’Emergency Response Coordination Centre (ERCC) di Bruxelles in contatto con il Governo portoghese, è stata immediata. La partenza effettiva avverrà, però, solo nel momento in cui Lisbona confermerà la necessità dell’intervento italiano, considerando che – anche per motivi di prossimità territoriale – si stanno già recando sul posto per supportare l’intervento delle squadre portoghesi sia velivoli ed equipaggi francesi che spagnoli. «L’impegnativa settimana appena trascorsa in termini di interventi aerei sugli incendi boschivi da parte della flotta aerea nazionale e la tragedia che si sta consumando in Portogallo in queste ore deve farci essere ancora più attenti e pronti in merito a questo specifico rischio». Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, torna a richiamare la massima attenzione sulle attività di prevenzione e pianificazione e a invitare «tutte le Regioni che ancora non...

  • L’Aeronautica Militare trasporta una bimba di sei mesi in imminente pericolo di vita

    0

    Il volo da Cagliari a Genova è stato effettuato con l’ausilio di una culla termica  Si concluso ieri sera, 14 aprile 2017, il trasporto sanitario d’urgenza di una bambina di appena sei mese in imminente pericolo di vita da parte di un aereo Falcon 900 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare. La bambina è stata trasportata, con l’ausilio di una culla termica, dall’aeroporto di Cagliari a quello di Genova ed infine condotta presso l’ospedale Gaslini. Il trasporto è stato richiesto dalla prefettura di Cagliari alla sala situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che tra i propri compiti ha quello di organizzare e gestire – in coordinamento con prefetture, ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporto su tutto il territorio nazionale e che ha dato l’ordine di decollo ad uno dei velivoli in prontezza sulle basi italiane, in questo caso un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino. Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita. Sono migliaia ogni anno le ore di volo effettuate...

  • Riunione del CISA, il Comitato Interministeriale Sicurezza Trasporti Aerei e Aeroporti

    0

    Al momento, alla luce delle attuali informazioni, non verranno adottate in Italia restrizioni nell’imbarco in cabina di dispositivi elettronici Nella mattinata di oggi, 23 marzo 2017, a Roma, presso la Direzione Generale dell’ENAC, si è svolta una riunione del CISA, il Comitato Interministeriale per la Sicurezza (security) dei Trasporti Aerei e degli Aeroporti, presieduta dal direttore generale dell’ENAC Alessio Quaranta. L’incontro odierno è stato convocato, in forma ristretta e urgente, dall’ENAC per un’analisi delle recenti disposizioni di Stati Uniti e Gran Bretagna, che vieteranno l’imbarco in cabina di dispositivi elettronici (tra cui tablet e personal computer) sugli aerei in partenza da una lista di Paesi e aeroporti da loro individuati. L’obiettivo della riunione, pertanto, è stato il confronto delle informazioni in possesso dei vari componenti del CISA, ai fini di un’eventuale valutazione di misure aggiuntive a quelle già in essere, da disporre anche in Italia. All’esito della riunione odierna e a seguito dell’analisi condivisa delle informazioni al momento disponibili, in linea con gli orientamenti attuali dell’Unione Europea, non sono emerse evidenze tali da rendere necessario un ulteriore innalzamento delle misure di sicurezza già in vigore per il trasporto aereo, né l’introduzione di nuove restrizioni per i passeggeri come quelle disposte...

  • ENAC e Assaeroporti supportano la campagna informativa nazionale “Acque d’Italia”

    0

    L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile e Assaeroporti, l’associazione che riunisce gli aeroporti nazionali, partecipano con il proprio supporto alla campagna informativa “Acque d’Italia” organizzata dalla Struttura #italiasicura contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in occasione della “Conferenza nazionale delle acque” che si è svolta oggi, 22 marzo 2017. ENAC, Assaeroporti e gli aeroporti italiani hanno messo a disposizione i propri canali e strumenti di comunicazione per supportare la campagna e contribuire a diffonderne i messaggi, con la pubblicazione di info e banner sui propri siti e con la messa in onda dello spot istituzionale nei circuiti degli aeroporti di: Alghero, Bergamo, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Grosseto, Lamezia Terme, Milano Malpensa, Milano Linate, Napoli, Olbia, Rimini, Roma Fiumicino, Roma Ciampino, Torino, Trapani, Treviso, Trieste e Venezia. Il presidente dell’ENAC Vito Riggio ha commentato positivamente l’iniziativa: “La tutela e la preservazione delle acque sono temi rilevanti e centrali per l’intero pianeta. L’ENAC, sempre vicino ai temi del rispetto ambientale, ha patrocinato l’iniziativa con l’obiettivo di contribuire a sensibilizzare i cittadini al rispetto di questa preziosa risorsa, che è un bene comune, anche negli aeroporti”. Il presidente di Assaeroporti, Fabrizio Palenzona, esprimendo...

  • Bimbo di tre anni bisognoso di un cuore artificiale trasportato da Atene con un volo dell’A.M.

    0

    Trasporto sanitario d’urgenza, da Atene a Roma, per un bimbo di tre anni affetto da insufficienza cardiaca, effettuato con un C-130J dell’Aeronautica Militare Il velivolo, appartenente alla 46ª Brigata Aerea, è decollato ieri mattina dall’aeroporto di Pisa su ordine della Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea dell’Aeronautica Militare, a seguito della richiesta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il C130J ha prima fatto sosta a Roma per imbarcare un’ambulanza e un’automedica con l’equipe specialistica per assistere il bambino durante l’intero viaggio e ha poi proseguito il volo per Atene. Dopo l’imbarco del bambino, il velivolo è ripartoto alla volta dell’aeroporto di Ciampino e il piccolo paziente  è stato trasferito nella struttura ospedaliera del Bambino Gesù a Roma che ha prestato le cure specialistiche necessarie. L’estrema flessibilità di impiego del velivolo in dotazione alla 46ª Brigata Aerea e la possibilità di cambiare con relativa facilità la sua configurazione, fanno del C-130J un assetto prezioso per la difesa e la sicurezza del Paese. L’Aeronautica Militare è tra le pochissime forze aeree al mondo in grado di effettuare in sicurezza il trasporto di ambulanze. Dall’inizio dell’anno sono oltre 220 le missioni, più di 700 ore di volo per trasportare pazienti in...

  • L’Aeronautica Militare impegnata in un difficile trasporto organi da Latina a Torino

    0

    Una “staffetta” aeroplano – elicottero si è resa necessaria a causa del maltempo e per la prima volta lo stesso equipaggio, in prontezza di allarme, ha pilotato entrambi i mezzi Un Falcon 900 dell’Aeronautica Militare è decollato nel primo pomeriggio di oggi, 20 dicembre, dall’aeroporto di Ciampino alla volta di Torino per il trasporto di un organo e di un’equipe medica per il successivo trapianto. A causa delle proibitive condizioni metereologiche in precedenza si era reso necessario il decollo di un elicottero HH-139 del 31° Stormo verso l’aeroporto militare di Latina dove è stata prelevata l’equipe medica con l’organo appena espiantato per il trasporto verso Ciampino. Una volta giunti a Ciampino è stata effettuata la “staffetta” con il Falcon 900 del 31° Stormo, un altro dei velivoli dell’Aeronautica Militare in dedicato ai trasporti sanitari di urgenza. Per la prima volta lo stesso equipaggio, in prontezza di allarme, ha pilotato sia l’elicottero che l’aeroplano. La richiesta di intervento, giunta dalla Prefettura di Latina, è stata gestita dalla Sala Situazioni di vertice del Comando della Squadra Aerea di Roma in coordinamento con l’Ufficio Voli della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara,...

  • Conclusa a Lugo la 53esima edizione della Coppa d’Oro gara internazionale di aeromodellismo

    0

    Sabato e domenica scorsi, 3 e 4 settemebre 2016, si è svolta all’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, presso l’Aeroporto Villa San Martino, la 53ª edizione della Coppa d’Oro, gara internazionale di aeromodellismo in volo vincolato valida per la Control Line World Cup 2016 e per il Campionato Italiano. Grande afflusso di visitatori che hanno affollato l’aeroporto, usufruendo dei servizi del ristorante e del bar, o del “parco giochi di Nonno Toni” per i bimbi. Come sempre di alto livello i concorrenti partecipanti nelle 4 categorie 〈∗〉 in gara (tra i quali diversi campioni mondiali ed europei, ndr) che quest’anno hanno superato il numero di settanta provenienti da quattordici nazioni: Italia, Francia, Belgio, Olanda, Svizzera, Austria, Germania, Gran Bretagna, Polonia, Ungheria, Moldavia, Lituania, Russia ed Israele. Superba la prestazione del riminese Luca Grossi (ex campione del mondo juniores), vincitore della categoria Velocità F2A, con oltre 307 Km/orari, record mondiale 2016; secondo l’inglese Paul Eisner (campione del mondo a squadre), con un ottimo 302,2 km/h, terzo l’ucraino Valery Byelikov a 294,6 km/h; da segnalare che ben sette concorrenti hanno registrato velocità di oltre 290 km/h. Estrapolando i soli connazionali, la classifica della prova di Campionato Italiano vede al primo posto Luca...

  • Terrremoto Centro Italia: raccolti fondi da Sms solidali per oltre 13 milioni di euro

    0

    Sms solidali: raccolti oltre 13 milioni di euro Attraverso il numero solidale 45500 sono stati finora raccolti 13.370.140,00. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvederà a destinarle alle regioni colpite dal sisma. Popolazione assistita A oggi (7 settembre 2016) sono 4548 le persone assistite ospitate nei campi e nelle strutture allestite allo scopo. Nella Regione Lazio sono assistiti in 14 campi 1115 persone mentre altre 60 sono alloggiate in tende distribuite in modo diffuso tra i comuni colpiti, allo stesso modo, nelle Marche sono alloggiate 1066 persone mentre 941 sono ospitate in 11 campi. In Umbria sono assistite 1092 persone e 274 sono le persone che risultano ospitate in Abruzzo. Focus sui beni culturali – (Dalle news della Protezione Civile) “Proseguono le operazioni per il recupero dei beni culturali nei territori colpiti dal terremoto lo scorso 24 agosto. La verifica delle condizioni del patrimonio culturale e l’organizzazione delle complesse attività di tutela e di recupero di beni mobili danneggiati o in pericolo costituiscono, infatti, una importante linea di intervento della gestione emergenziale. Subito dopo il terremoto in centro Italia, le Unità di crisi e di coordinamento regionali del Mibact di...

  • CITTADINO ITALIANO TRASPORTATO D’URGENZA DA TIRANA A ROMA CON VELIVOLO DELL’AERONAUTICA MILITARE

    0

    Il trasporto sanitario è stato effettuato tramite un aereo Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino Nel pomeriggio di oggi un velivolo Falcon 900 dell’Aeronautica Militare ha trasportato da Tirana (Albania) a Ciampino (Roma) un cittadino italiano di 60 anni affetto da una grave patologia cardiovascolare per il successivo ricovero all’ospedale San Camillo di Roma. La complessa e delicata operazione è stata possibile grazie al lavoro di tutte le Istituzioni coinvolte, il cui coordinamento è stato assicurato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Il trasporto sanitario d’urgenza, infatti, come previsto dalle procedure esistenti per questi casi, è stato richiesto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri alla Sala Situazioni di Vertice dell’Aeronautica Militare, che è il referente del Ministero della Difesa per queste attività a salvaguardia della collettività. A sua volta, la Presidenza del Consiglio dei Ministri aveva ricevuto la richiesta d’intervento dall’Ambasciata italiana a Tirana. Il velivolo, appartenente al 31° Stormo di Ciampino, è decollato dalla propria base alle ore 16:10 con a bordo un’equipe medica dell’ospedale San Camillo. Dopo aver prelevato il paziente all’aeroporto di Tirana, alle ore 17:50 circa l’aereo è ripartito verso Ciampino, dove è atterrato verso le ore 19:00. Successivamente il paziente è...

  • Maltempo: temporali su regioni settentrionali

    0

    Un’area di instabilità in discesa verso il Mediterraneo centrale, determinerà, dalla serata di oggi, 29 agosto, un rapido peggioramento sulle regioni settentrionali, con fenomeni più significativi sulle aree occidentali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dalla serata di oggi, lunedì 29 agosto, precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale su Piemonte, Lombardia, Emilia – Romagna e Liguria. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi e fino alle prime ore di domani allerta arancione, per rischio idraulico diffuso, sul Nodo idraulico di Milano, mentre per rischio idrogeologico localizzato, sulle Prealpi Occidentali e Varesine, sempre in Lombardia. Per la giornata di domani l’allerta gialla sarà su parte della Lombardia e del...

Scroll To Top