La rimozione del carbonio dall’aria è un obiettivo prioritario per l’aviazione del futuro

Airbus, Air Canada, Air France-KLM, easyJet, International Airlines Group, LATAM Airlines Group, Lufthansa Group e Virgin Atlantic firmano lettere di intenti per esplorare soluzioni di rimozione del carbonio per l’aviazione  

Must Read

La tecnologia di cattura diretta dell’aria di Carbon Engineering in azione (foto Carbon Engineering)

Farnborough, Regno Unito –  Airbus e diversi importanti vettori – Air Canada, Air France-KLM, easyJet, International Airlines Group, LATAM Airlines Group, Lufthansa Group e Virgin Atlantic – hanno firmato Lettere di Intenti (LoI) per esplorare le opportunità di una futura fornitura di crediti di rimozione del carbonio dalle tecnologie di cattura diretta del carbonio nell’aria.

Le Direct Air Carbon Capture and Storage (DACCS) sono tecnologie ad alto potenziale che prevedono il filtraggio e la rimozione delle emissioni di CO2 direttamente dall’aria mediante ventilatori ad alta potenza. Una volta rimossa dall’aria, la CO2 viene stoccata in modo sicuro e permanente in serbatoi geologici. Poiché l’industria aeronautica non è in grado di catturare alla fonte le emissioni di CO2 rilasciate nell’atmosfera, una soluzione di cattura e stoccaggio diretto del carbonio nell’aria consentirebbe al settore di estrarre la quantità equivalente di emissioni derivante dalle sue operazioni direttamente dall’aria atmosferica.

Click qui:  Direct Air Carbon Capture & Storage (Airbus)

L’eliminazione del carbonio attraverso le tecnologie di cattura diretta dell’aria va a integrare altre soluzioni che consentono di ridurre le emissioni di CO2, come il carburante per l’aviazione sostenibile (SAF), indirizzandosi verso le emissioni rimanenti che non possono essere eliminate direttamente.
Nell’ambito degli accordi siglati, i vettori si sono impegnati ad avviare trattative per l’eventuale pre-acquisto di crediti per l’eliminazione del carbonio verificati e durevoli a partire dal 2025 fino al 2028. I crediti per l’eliminazione delle emissioni di carbonio saranno emessi dal partner di Airbus 1PointFive, una filiale della divisione Low Carbon Ventures di Occidental e partner globale della società di cattura diretta dell’aria Carbon Engineering. La partnership di Airbus con 1PointFive prevede il pre-acquisto di 400.000 tonnellate di crediti per l’eliminazione del carbonio da consegnare in quattro anni.
Secondo l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), l’eliminazione delle emissioni di carbonio è necessaria per aiutare il mondo ad andare oltre la mitigazione del clima e per sostenere il raggiungimento degli obiettivi ’Net Zero’.  Inoltre, secondo il rapporto Waypoint 2050 dell’Air Transport Action Group (ATAG), saranno necessarie compensazioni (principalmente sotto forma di rimozione di carbonio) – tra il 6% e l’8% – per compensare eventuali mancanze di emissioni al di sopra dell’obiettivo.

(Fonte e foto: Ufficio Stampa AIRBUS: Heritage House Reputation Architects)
EdP-mb

- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest News

Aeroporto di Bologna: intercettato oro non dichiarato

I lingotti intercettati dal personale delle Dogane e della Guardia di Finanza (foto: ADM - GDF) IN BREVE Bologna - Prosegue,...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img