Japan Air Commuter inizia le operazioni con ATR

atr_jac_1434Tolosa, 26 aprile 2017Japan Air Commuter Co. Ltd.JAC ha effettuato oggi il suo primo volo con un ATR 42-600 (nella foto ATR). Il volo, sigla JAC 3741, è partito da Kagoshima alle 8:50 del mattino (ora locale) per un volo di 40 minuti  con destinazione Yakushima. L’aereo ha poi eseguito altri tre voli, da Yakushima a Kagoshima, da Kagoshima a Okinoerabu, e di nuovo a Kagoshima.

Controllata dalla Japan Airlines, la compagnia di bandiera nazionale, JAC diventa quindi un nuovo operatore di ATR. L’entrata in servizio del primo ATR di JAC è una tappa importante per la società costruttrice, per la quale il Giappone è un mercato chiave.

Il Giappone si sta preparando per un enorme afflusso di turisti. Il suo governo spera di accogliere 40 milioni di visitatori entro il 2020. Oltre ad ospitare grandi eventi, come la Coppa del mondo di rugby nel 2019 e le Olimpiadi nel 2020, il Giappone sta promuovendo le bellezze naturali e il patrimonio culturale delle sue regioni. Prima della domanda d’iscrizione ufficiale al Patrimonio Mondiale naturale dell’UNESCO nel 2018, le isole Amami sono stati designate nel mese di marzo come parco nazionale. Una designazione di successo che, come patrimonio naturale mondiale, aumenterà il potenziale turistico della regione, come Yakushima, già famosa, che si trova in zona limitrofa. Queste isole candidate al patrimonio naturale saranno tutte servite da velivoli ATR per garantire la connettività ad un numero crescente di turisti stranieri. Come il 35% delle rotte nazionali giapponesi queste isole sono al di sotto delle 300 miglia nautiche di distanza, e gli ATR sono perfettamente adatti per sviluppare ulteriormente la connettività regionale.

Il nuovo ATR  sarà operativo sui collegamenti da e per le piccole isole e le comunità di tutto il paese. Le caratteristiche specifiche del mercato giapponese richiedono flessibilità, economicità, alta qualità e velivoli tecnologicamente avanzati, tutte caratteristiche che l’ATR presenta.

Gli ATR 42-600 hanno anche il più basso consumo di energia del mondo, in termini di consumi per passeggero e per chilometro. La società ATR è anche fortemente impegnata a mitigare l’impatto ambientale del settore dell’aviazione commerciale e si concentra sul miglioramento continuo dei propri aerei per soddisfare i più elevati standard ambientali. Queste green credentials sono la chiave per attirare le vendite nei mercati rispettosi dell’ambiente, e i passeggeri giapponesi sono noti per essere tra i viaggiatori più consapevoli ed esigenti circa l’eccellenza ambientale.

A proposito di Japan Air Commuter e  :

Fondata nel 1983, Japan Air Commuter è una società del Gruppo JAL, (Japan Airlines) che detiene il 60% come il suo principale azionista, e le restanti azioni sono possedute congiuntamente dai dodici Comuni delle isole Amami di Kagoshima e Kyushu. Con sede all’aeroporto di Kagoshima, Japan Air Commuter opera per mezzo di 19 aeromobili, con 97 partenze giornaliere su 23 rotte, e serve, come trasporto aereo pubblico essenziale, 1,6 milioni di passeggeri all’anno tra le splendide isole Amami e il Giappone occidentale. 

La società ATR, fondata nel 1981, è leader mondiale sul mercato per velivoli regionali sotto i 90 posti. Fin dalla sua creazione, ha venduto oltre 1.500 velivoli che sono adottati dalle flotte di circa 200 compagnie aeree in quasi 100 Paesi. ATR è una joint venture paritetica tra i due principali operatori europei del settore aeronautico, Airbus e Leonardo. Con sede a Tolosa, in Francia, ATR è ben consolidata in tutto il mondo con una vasta rete di assistenza clienti e di vendita, compresi i centri di servizio al cliente, centri di formazione e magazzini.

(Fonte: Ufficio Stampa ATR, 26 aprile 2017)

(EdP-mb)