“Io non rischio”: campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile

Il capo Dipartimento della Protezione Civile, ing. Fabrizio Curcio (foto repertorio Protezione Civile)

Roma, venerdì 16 ottobre: il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, presenterà alla stampa la campagna di comunicazione nazionale “Io non rischio”

Il capo Dipartimento della Protezione Civile, ing. Fabrizio Curcio (foto Protezione Civile)
Il capo Dipartimento della Protezione Civile, ing. Fabrizio Curcio (foto Protezione Civile)

Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, incontrerà la stampa venerdì 16 ottobre, alle ore 10:30, a Roma, presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile in via Ulpiano 11, per presentare la quinta edizione di “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”, la campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese che interesserà 400 piazze italiane nel fine settimana del 17 e 18 ottobre.
Alla conferenza stampa di presentazione parteciperanno, inoltre, il Presidente di Anpas Nazionale, Fabrizio Pregliasco, Romano Camassi (INGV), Angelo Masi (ReLUIS) e Mauro Bencivenga (ISPRA).

Io non rischio” è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

Partner scientifici sono, inoltre, Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.

Io-Non-Rischio-ProtezioneCivile-porzione LocandinaWebL’elenco completo delle piazze interessate dall’iniziativa il prossimo 17 e 18 ottobre è disponibile sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, dove è possibile anche scoprire il ruolo del volontariato di protezione civile nella campagna e consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare per proteggersi dai rischi naturali.

I giornalisti potranno accreditarsi scrivendo all’indirizzo accrediti.stampa@protezionecivile.it.

(Fonte: Dipartimento della Protezione Civile, Presidenza del Consiglio dei Ministri, 14 ottobre 2015)

(EdP-mb)