Il convertiplano AW609 di Leonardo, primo al mondo per l’aviazione commerciale

Il convertiplano multiruolo commerciale AW609 di Leonardo (foto Leonardo)

(Tempo di lettura: 03′:20″)

  • Il Governo Metropolitano di Tokyo valuta le capacità uniche del convertiplano AW609 di Leonardo per rivoluzionare i collegamenti con l’isola di Ogasawara
  • Il primo convertiplano commerciale al mondo, attualmente in valutazione in Giappone, permetterà di raggiungere tutte le aree più remote del paese grazie al mix unico di elevata velocità, ampio raggio d’azione e capacità di volo verticale
  • L’AW609 si aggiungerà a una flotta di oltre 130 elicotteri, utilizzati in Giappone per impieghi civili, di pubblica utilità e militari, e a una vasta rete di servizi di supporto al cliente
  • I primi due AW609 di serie sono in assemblaggio finale ed entro l’anno sarà disponibile un completo pacchetto di servizi di addestramento comprendente anche un simulatore avanzato

Roma – Il Governo Metropolitano di Tokyo ha annunciato di recente l’intenzione di valutare le capacità uniche offerte dal convertiplano multiruolo commerciale AW609 di Leonardo, per fornire in futuro innovativi servizi di collegamento con l’isola di Ogasawara. Le caratteristiche distintive del primo convertiplano commerciale al mondo, in grado di unire le prestazioni tipiche dell’aeroplano turboelica (velocità, raggio d’azione e quota) e la versatilità tipica dell’elicottero (decollo e atterraggio verticale, volo stazionario) permetterebbero di realizzare servizi di trasporto senza precedenti tra Tokyo e l’isola di Ogasawara, che dista circa 1.000 km dalla capitale giapponese. Tali missioni potrebbero essere svolte in ogni condizione meteo, limitando inoltre l’impatto in termini di infrastrutture, presentando le dimensioni tipiche di un elicottero di pari categoria.
L’AW609 è in grado di effettuare rapidi trasferimenti ‘point-to-point’ su lunghe distanze, collegando il centro delle città o assicurando l’accesso veloce a località remote. Con una velocità massima superiore ai 500 km/h, una quota di quasi 8.000 m. e un raggio d’azione di oltre 1.800 km, gli utilizzatori del nuovo convertiplano godranno di vantaggi operativi senza precedenti mantenendo al contempo la capacità di volare in tutte le condizioni meteorologiche e le caratteristiche proprie del volo verticale, offrendo ai passeggeri una cabina confortevole e pressurizzata. L’avanzata tecnologia che caratterizza l’AW609 permette inoltre di ridurre significativamente emissioni e impatto acustico. Il convertiplano è l’ideale per soddisfare un’ampia gamma di requisiti in Giappone come quelli del trasporto passeggeri, della ricerca e soccorso, dell’assistenza sanitaria, della sorveglianza, del supporto alle attività editoriali e alle riprese televisive, fino al trasporto istituzionale. Con una flotta di oltre 130 elicotteri di vari tipi attualmente impiegata in Giappone per compiti civili, di pubblica utilità e militari, Leonardo vanta una lunga e solida presenza nel Paese, con una rete di servizi di supporto al cliente di cui anche l’AW609 potrà beneficiare. Il velivolo sarà in grado di supportare il Giappone nell’introduzione di modalità e soluzioni tecnologiche innovative per soddisfare i requisiti di trasporto e servizi di pubblica utilità sul territorio nazionale, anche nella gestione delle grandi emergenze e in caso di eventi naturali estremi.
L’AW609, in grado di trasportare fino a nove passeggeri, operando anche in presenza di ghiaccio grazie ad avanzati sistemi, sarà il primo convertiplano al mondo con una certificazione civile, in grado di effettuare operazioni come il trasporto privato, le operazioni di soccorso, il supporto all’industria Oil&Gas e il pattugliamento, per citarne alcune.
I primi due AW609 di serie sono attualmente in assemblaggio presso lo stabilimento Leonardo di Philadelphia negli USA. Operatori in tutto il mondo hanno espresso grande interesse per l’AW609 per compiti quali soccorso, trasporto VIP/corporate, trasporto offshore e impieghi governativi e di pubblica utilità. I clienti potranno accedere a pacchetti completi di supporto tecnico e addestramento attraverso la nuova Training Academy di Philadelphia. Sistemi di addestramento dedicati e moderni, tra cui un avanzato simulatore di volo, saranno disponibili presso tale sede entro l’anno.

(Fonte: Ufficio Stampa Leonardo)

EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here