IFSC, ENAC e ASSAEROPORTI: workshop a Roma il 16 giugno 2016

“Safety & Compliance: elementi di un sistema di gestione – Oltre il conflitto, un confronto per la loro integrazione”

IFSC-definitivoL’associazione IFSC, Italian Flight Safety Committee, in collaborazione con Assaeroporti e il patrocinio dell’Enac – Ente Nazionale Aviazione Civile, organizza per  giovedì 16 giugno 2016, un  workshop dal titolo “Safety & Compliance: elementi di un sistema di gestione – Oltre il conflitto, un confronto per la loro integrazione”.

I lavori si terranno a Roma presso la sala Tamburro della sede Enac, in via Gaeta 3,  dalle ore 10.00.

Dal sito dell’Italian Flight Safety Committee riportiano testualmente la presentazione del workshop in programma:

«Oggetto dell’Aviation Safety Workshop

Nell’ultimo decennio, l’intenzione di migliorare costantemente la sicurezza del trasporto aereo ha determinato lo sviluppo di un articolato impianto normativo che ha reso cogente, per le organizzazioni aeronautiche, la prescrizione, attuazione e mantenimento di un sistema di gestione che includa, tra gli altri, un sistema fondato sulla conformità ai requisiti (compliance-based) ed uno basato sugli indicatori di prestazione di sicurezza (performance based). La novità e complessità intrinseca di quest’ultimo unita alla ricerca di una relazione con il primo ha prodotto una serie di equivoci e problemi per le organizzazioni, quali:

• Cosa s’intende per safety performance e performance monitoring? • Qual è la differenza tra performance monitoring e compliance monitoring? L’uno supera l’altro? Lo sostituisce del tutto? Lo integra? • Quali sono le differenze tra il safety management system (SMS) e il quality managment system (QMS)? Quest’ultimo sparisce o viene integrato nel primo? • Qual’è la differenza tra prescriptive regulations e performance-based regulations? Cosa s’intende con il termine “prescrittivo”? • Il Management System EASA è diverso dal Safety Management ICAO? O sono la stessa cosa? • Le figure di Compliance Monitoring Manager e Safety Manager come si rapportano? Chi fa cosa? Il Safety Manager conduce audits, o questi sono di esclusiva competenza del Compliance Monitoring Manager? • Quando si parla di audits interni, che differenza esiste tra gli audits tradizionali e i cosiddetti safety audits? • In merito all’attività di sorveglianza dell’autorità, la risk-based oversight sostituisce o integra la tradizionale sorveglianza basata su cicli regolari? Come cambia il carico di lavoro delle Autorità?

Obiettivo del Workshop

Attraverso un confronto tra le tutte le parti interessate, l’obiettivo del workshop è di fornire alle organizzazioni aeronautiche risposte ai succitati interrogativi con l’intenzione ultima di consolidare i primi elementi per l’attuazione di un sistema di gestione integrato o come definito dall’ICAO un holistic organizational management system.»

Il workshop è gratuito e aperto a tutti i professionisti del settore. Per limiti di capienza della sala, le richieste di partecipazione dovranno pervenire entro venerdì 10 giugno 2016 compilando l’apposito modulo reperibile sul sito della IFSC, Italian Flight Safety Committee, o inviando un’e-mail a stanislao.lancia@itafsc.org. Sarà data conferma della registrazione fino ad esaurimento dei posti disponibili.

(Fonte: Ufficio Stampa IFSC – Italian Flight Safety Committee, 16 maggio 2016)

(EdP-mb)