I vertici della società di gestione dell’aeroporto di Palermo ieri a colloquio con i dirigenti ENAC per le recenti vicende giudiziarie

Le vicende hanno coinvolto Roberto Helg, ex presidente della Camera di Commercio di Palermo e vice presidente della Gesap, la società che gestisce i servizi dell’aerostazione palermitana, arrestato recentemente per tangenti

enac OT logo big

La dirigenza dell’ENAC, l’Ente Nazionale Aviazione Civile – autorità di regolazione tecnica, certificazione, vigilanza e controllo nel settore dell’aviazione civile in Italia – come previsto, ha incontrato ieri 11 marzo, a Roma, negli uffici della Direzione Generale,  i vertici della Gesap, la società di gestione dell’Aeroporto di Palermo, convocati dal Presidente Vito Riggio e dal Direttore Generale Alessio Quaranta a seguito delle recenti vicende giudiziarie che hanno coinvolto Roberto Helg, ex vice Presidente Gesap. Quadro d’indagine, che secondo recenti notizie stampa, si sarebbe allargato con il coinvolgimento di altre persone. Presenti all’incontro per l’ENAC, oltre al Presidente e al Direttore, il Vice Direttore Benedetto Marasà, il Direttore Centrale Amministrazione e Finanza Mauro Campana, il Direttore Centrale Infrastrutture Aeroporti Spazio Aereo Roberto Vergari, il Direttore Centrale Regolazione Economica Fabio Marchiandi, il Direttore Sicilia Occidentale Eleonora Italia. Per Gesap hanno partecipato il Presidente Fabio Giambrone e l’Amministrazione Delegato Dario Colombo.

Il Presidente Riggio, nell’evidenziare la situazione di estrema gravità che si è verificata, ha espresso fiducia e apprezzamento nell’operato della magistratura, prendendo atto del fatto che gli accertamenti in merito alla vicenda giudiziaria sono ancora in corso. L’ENAC, tuttavia, ha costatato l’urgenza di continuare ad assicurare l’assoluta continuità in tema di sicurezza del volo, nonché la certezza della realizzazione degli investimenti previsti dal contratto di programma stipulato tra ENAC e Gesap e in vigore dal 2012. Inoltre, l’Ente ha preso atto della comunicazione riportata dai vertici Gesap relativamente a provvedimenti aziendali, in un processo incisivo, ma graduale, che verranno sottoposti al Consiglio di Amministrazione in programma oggi, giovedì 12 marzo. Tali provvedimenti, che verranno assunti dalla società per meri motivi organizzativi e di opportunità, attengono alla discrezionalità e l’autonomia della società stessa.  Le decisioni verranno quindi tempestivamente comunicate all’ENAC per le proprie valutazioni di competenza, così come previsto dal Regolamento ENAC per la Costruzione e l’Esercizio degli Aeroporti che recepisce l’Annesso 14 dell’ICAO.

In questa fase di transizione, l’Ente intensificherà  le proprie attività di vigilanza e di controllo sull’Aeroporto di Palermo.

Il Presidente Vito Riggio, in conclusione, ha anticipato l’intenzione di convocare un incontro con i soci della società Gesap, e con rappresentanti  del Comune, della Provincia e della Camera di Commercio di Palermo, per ottenere rassicurazioni sulla continuità degli investimenti e sui processi di ricapitalizzazione e privatizzazione in atto.

(Ufficio Stampa Enac – 11 marzo 2015)

(EdP-mb)

 

 

Ultime News

La famiglia Cessna Caravan supera i 25 milioni di ore di volo

Cessna Caravan e il Cessna Grand Caravan EX (foto Textron Aviation) ... Lakeland, Florida  - Textron Aviation ha annunciato nei giorni...

Ricerca per categoria: