I sistemi di visione di Leonardo salgono a bordo della flotta di veicoli Piranha dell’Esercito Danese

• L'utilizzo di sistemi di telecamere ad alta definizione permette agli equipaggi dei veicoli di operare giorno e notte, massimizzando la loro protezione e consentendo un’elevata situational awareness • La tecnologia è già in servizio su alcuni veicoli dell'Esercito danese, tra cui l'escavatore JCB High Mobility Engineer (HMEE) e il WiSENT

0
Danish soldiers assigned to the 1st Artillery Battalion conduct live fire mission operations using a Piranha V with CARDOM 10 (120mm Recoil Mortar System) during Exercise Dynamic Front 23 at Oksbol, Denmark, March 28, 2023. Exercise Dynamic Front 23 is a U.S. Army Europe and Africa directed, 56th Artillery Command led, multinational exercise designed to improve allied and partner nation's ability to execute multi-echelon fires, and test interoperability of both tactical and theater-level fires systems in a live environment. (U.S. Army National Guard photo by Sgt. 1st Class Theresa Gualdarama)
Soldati danesi assegnati al 1° Battaglione di Artiglieria conducono operazioni di fuoco reale utilizzando un Piranha V con il sistema CARDOM 10 (Sistema di Mortaio a Rinculo da 120 mm) durante l’esercitazione Dynamic Front 23 a Oksbol, in Danimarca, il 28 marzo 2023. La Dynamic Front 23 è un’esercitazione multinazionale diretta dall’U.S. Army Europe e Africa, guidata dal 56° Comando Artiglieria, finalizzata a migliorare la capacità delle nazioni alleate e partner di eseguire fuochi di multi-livello e testare l’interoperabilità dei sistemi di fuoco tattico e di livello teatrale in un ambiente reale (Foto della Guardia Nazionale dell’Esercito degli Stati Uniti, Sgt. 1st Class Theresa Gualdarama)

 

Londra, Regno Unito  – In occasione del salone DSEI 2023, Leonardo ha annunciato ieri, 11 settembre, un contratto del valore di oltre 10 milioni di sterline con la Danish Defense Acquisition and Logistics Organization (DALO) per equipaggiare più di 300 veicoli dell’Esercito danese, tra cui i mezzi di trasporto truppe Piranha V 8×8 e i sistemi di artiglieria semoventi Caesar 8×8, con telecamere integrate. La tecnologia fornirà una visione potenziata e una maggiore situational awareness, consentendo agli equipaggi di operare in modo più efficace in ambienti ostili.
L’ordine è stato assegnato nell’ambito dell’accordo quadro siglato nel 2016 tra Leonardo e la DALO per la fornitura di sistemi modulari di missione per i veicoli della flotta terrestre dell’Esercito Danese, con ciascun sistema adattato al tipo e al ruolo del singolo mezzo. Nello specifico, questo contratto riguarda 309 veicoli Piranha V che comprendono le varianti per fanteria, genio, riparazioni, mortai, posti di comando e ambulanze, oltre alla piattaforma Caesar 8×8 ART (Artiglieria) e ai ricambi della flotta. Le consegne sono già iniziate.
Il sistema di telecamere per veicoli di Leonardo utilizza un design modulare multipiattaforma che comprende telecamere a infrarossi (IR) ad alta risoluzione per la visione notturna (termiche/bassa luminosità), telecamere per la luce diurna, display utente, illuminatori IR e altre sorgenti video della piattaforma. Il sistema è conforme allo standard Generic Vehicle Architecture (GVA), adottato dal Regno Unito, che impiega infrastrutture comuni e interfacce di controllo. Queste ultime consentono l’utilizzo di input esterni, come le sorgenti video, da altri sensori intorno al veicolo (o ai veicoli).
Dal 2016 Leonardo ha fornito oltre 700 sistemi di telecamere per i veicoli della Royal Danish Army. Tra questi, l’escavatore JCB High Mobility Engineer Excavator (HMEE), che l’Esercito ha schierato per la prima volta nel gennaio 2022, e il veicolo corazzato WISENT. La tecnologia è stata utilizzata anche per supportare gli alleati della NATO nel corso di diverse operazioni internazionali.
I sistemi di telecamere a bordo dei Piranha e dell’HMEE includono entrambi l’ultima versione del sistema DNVS (Driver’s Night Vision System) di Leonardo. Ciò significa che, oltre a condurre le operazioni con la massima protezione contro le minacce esterne, gli equipaggi saranno in grado di operare di notte e in condizioni meteorologiche di scarsa visibilità.
Queste tecnologie si basano sull’esperienza decennale dell’azienda nella fornitura di sistemi per la situational awareness alle Forze Armate del Regno Unito, per l’equipaggiamento di diversi veicoli. Tra questi: Challenger Main Battle Tank, Warrior Infantry Fighting Vehicle, Multiple Launch Rocket System (MLRS – M270), Warthog, Viking, Ridgeback, Wolfhound & Mastiff

(Fonte: Ufficio Stampa Leonardo)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here