ENAC pubblica le linee guida per la ripresa del traffico negli aeroporti

ENAC - Ente Nazionale Aviazione Civile

(Tempo di lettura: 01′:30″)

Prime misure e programmi di miglioramento e adeguamento degli scali alle nuove esigenze sanitarie



Roma – L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha informato nella serata di ieri, 18 maggio 2020, che sono state pubblicate sul proprio sito le “Linee Guida per la ripresa del traffico negli aeroporti, a partire dalla Fase 2”, a conclusione del confronto con le associazioni del settore aereo avviato con il tavolo operativo istituito dal presidente Nicola Zaccheo, proprio per definire misure coordinate per la ripartenza del comparto.
Le Linee Guida rappresentano un ulteriore risultato delle varie iniziative intraprese dall’ENAC a sostegno dell’economia del settore dell’aviazione civile nazionale, delle sue imprese e dei lavoratori, per supportare il rilancio del trasporto aereo in maniera coordinata e in piena sicurezza. Presupposto delle Linee Guida, infatti, è che la gestione del trasporto aereo rispetto alle nuove esigenze sanitarie, sia nella fase dell’emergenza, sia in futuro, debba contemperare l’obiettivo prioritario della tutela della salute dei passeggeri, degli equipaggi e degli addetti dell’intera filiera.
Al contempo, nel rispetto dei principi del Safety Management Systems (SMS), la gestione del settore deve continuare a salvaguardare condizioni operative sostenibili, garantire fattibilità dei servizi commerciali e recuperare confidenza nel trasporto aereo da parte dei passeggeri.
I vari capitoli delle Linee Guida, a cui si rimanda, analizzano le prime misure e i programmi di miglioramento e adeguamento degli scali alle nuove esigenze sanitarie, e le diverse operazioni in ambito aeroportuali tra cui:
• protezione negli scali del flusso dei passeggeri e dell’attività degli addetti aeroportuali;
• adeguamento delle operazioni in area Airside;
• cargo;
• cantieri e ditte esterne;
• modelli di soluzione delle criticità e strumenti.
• aviazione generale, avio superfici ed eli-idrosuperfici.

(Fonte: Ufficio Stampa ENAC)

EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here