easyJet investe su Venezia: nuova base con 4 aeromobili all’aeroporto Marco Polo

Aeroporto Marco Polo di Venezia Tessera (foto wikipedia.org)

Con 4 aeromobili Airbus A319/A320 e oltre 150 tra piloti e assistenti di volo, dalla primavera 2016 Venezia sarà una delle nuove basi europee di easyJet. Migliora la scelta per coloro che viaggiano per lavoro e per vacanza, con più voli, destinazioni e orari comodi per viaggi in giornata ‐ L’investimento porterà benefici all’indotto.

Airbus A320 easyJet (foto Airbus)
Airbus A320 easyJet (foto Airbus)

Milano 18 giugno 2015 – easyJet, compagnia leader in Europa, ha annunciato che aprirà una nuova base all’aeroporto Marco Polo di Venezia a partire dalla primavera 2016. La scelta di basare 4 aeromobili Airbus A319/A320 costituisce un ulteriore impulso allo sviluppo dell’economia locale, alla creazione di posti lavoro nella regione e offre ai passeggeri che scelgono Venezia come aeroporto di partenza o di arrivo una scelta più ampia di destinazioni e orari, per viaggiare in modo semplice e conveniente.

Venezia è sempre stato un aeroporto importante all’interno del network di easyJet: il primo volo è stato inaugurato nel 1998 e l’investimento da allora è aumentato in modo costante, così come il numero dei passeggeri trasportati, che negli ultimi 5 anni è cresciuto a un tasso medio annuo del 15%, fino a rendere easyJet la prima compagnia a Venezia per dimensione di investimento. L’apertura della nuova base consolida le posizione di leadership di easyJet all’aeroporto Marco Polo e conferma la volontà di continuare il percorso di crescita e di partnership con l’aeroporto, il territorio e le strutture locali. Venezia rappresenta sicuramente una delle città con il più alto flusso turistico in Italia ed easyJet contribuisce a trasportare da e per la laguna oltre 1,6 milioni di passeggeri all’anno, contribuendo cosi alla crescita dell’economia locale. La regione è inoltre caratterizzata da un elevata concentrazione di aziende e rappresenta uno dei poli industriali piu importanti d’Italia: oltre 400.000 le imprese attive nel territorio veneto, e sempre di più quelle che scelgono easyJet per i loro affari, grazie alla rete di collegamenti a tariffe convenienti con gli aeroporti principali dei maggiori centri economici europei, come Londra, Parigi, Amsterdam e Berlino. Già oggi un terzo dei passeggeri che volano con easyJet da Venezia sceglie la compagnia per i propri viaggi d’affari.

Con i 4 aeromobili basati a Venezia Marco Polo, l’offerta per coloro che viaggiano per lavoro si arricchisce di nuove destinazioni ma soprattutto migliora grazie agli orari disponibili per partenze la mattina presto, in modo da organizzare voli andata e ritorno in giornata verso le principali destinazioni d’affari. Inoltre, per coloro che amano velocizzare l’esperienza in aeroporto, easyJet offre a Venezia il servizio “Fast Track”, l’imbarco prioritario e la possibilità di portare in cabina un secondo bagaglio delle dimensioni di una borsetta o computer portatile, servizi disponibili per coloro che abbiano acquistato una carta easyJet Plus o tariffe flessibili Flexi.

Frances Ouseley, direttore di easyJet per l’Italia, ha commentato: «Venezia è sempre stato un mercato importante per easyJet, abbiamo negli anni trasportato più di 11 milioni di passeggeri fino ad essere diventati la compagnia più grande e con l’offerta più ampia. Con l’apertura della base vogliamo non solo servire meglio la domanda locale, ma anche rafforzare la partnership con il territorio e le istituzioni locali, per fornire un ulteriore contributo ed impulso allo sviluppo dell’economia e alla creazione di posti di lavoro. L’apertura di nuove rotte e il miglioramento degli orari di volo consentirà un potenziamento dell’interscambio con la regione e aumenterà i flussi turistici, favorendo l’indotto di una delle principali aree economiche italiane e rendendo ancora più facile e conveniente il viaggio per i passeggeri veneti, e non solo.»

Enrico Marchi, presidente dell’Aeroporto Marco Polo, ha commentato: «L’investimento di easyJet sull’aeroporto di Venezia rappresenta la conferma delle grandi potenzialità del nostro territorio sia sui flussi incoming che su quelli originati dal nostro bacino d’utenza. Con easyJet il Marco Polo ribadisce il suo ruolo di motore dell’economia di un’area strategica per tutta l’Italia, ampliando il portafoglio di destinazioni e nel contempo accompagnando lo sviluppo dei voli con investimenti infrastrutturali volti a supportare l’operatività delle compagnie aeree, mantenendo alto il livello della qualità dei servizi all’utenza.»

(Ufficio Stampa Aeroporto Marco Polo di Venezia)

(EdP-mb)