Conclusa a Lugo la 48esima edizione del Giro Aero di Romagna Rally

IMG_0571

Testo e foto di Massimo Baldi

La 48esima edizione del Giro Aereo di Romagna, organizzata dall’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, valida per il campionato italiano velivoli a motore Rally, si è svolta ieri domenica 18 giugno 2017 all’aeroporto Villa San Martino di Lugo. Otto gli equipaggi iscritti, alla ricerca per tutta la Romagna dei traguardi, lungo un percorso di gara di circa 110 Nm, fino a poco prima sconosciuto,  e della durata di circa un’ora e 10, per i velivoli più veloci, e di un’ora e 20 per quelli più lenti.

IMG_0478Gli addensamenti di nubi al mattino, sulla pista 030-210 di Lugo, assieme a un vento dagli 8 ai 9 nodi al traverso della pista, con raffiche fino a 15 nodi, non promettevano niente di buono. Fortunatamente tutto è filato liscio senza condizionare la gara e il vento solo nella tarda mattinata è riuscito a spazzare le nubi dal cielo; purtroppo, per regolamento, non è stato possibile completare le singole prove con un “atterraggio di precisione”, dato che la velocità del vento superava i 5 nodi previsti come massimo ammesso.

Lo start del primo velivolo è stato dato alle 10:15, l’ultimo alle 12:32. Per tutti la consegna delle buste sigillate, con percorso e fotografie dei traguardi da rilevare, è avvenuta come al solito mezzora prima del decollo dell’aereo ad opera dei solerti commissari di gara.

Non sono mancati gli imprevisti, difatti il Cessna 172 I-AINC dell’Aero Club di Ravenna, con a bordo il pilota Gabriele Ferruzzi e il navigatore Fabrizio Delle Viole, già allineato per il decollo è dovuto rientrare sul piazzale dove è stato necessario l’intervento di un tecnico che ha provveduto in tempi record a sigillare il finestrino del pilota di cui si era guastato il meccanismo di chiusura.

La competizione si è conclusa regolarmente verso le 14.00 con l’atterraggio dell’ultimo aereo in gara.

IMG_0632
I vincitori della gara Luca Marin e Marco Dalla Santa dell’Aero Club di Novara assieme al vice presidente AeCLugo Oriano Callegati
IMG_0524
L’Aermacchi MB-308, “macchino”, all’arrivo dalla gara

Solo 22 punti di penalità e il voto conclusivo dei giudici, con uno scarto di soli 0,08 punti, hanno separato i secondi classificati della categoria “advanced”, dall’equipaggio primo classificato composto dal pilota Luca Marin e dal navigatore Marco Dalla Santa dell’Aero Club di Novara. I predetti hanno gareggiato con un raro velivolo d’epoca, un vero pezzo da museo perfettamente funzionante, l’Aermacchi MB-308, detto familiarmente “macchino“, marche D-EAZA, un monomotore storico ad ala alta da addestramento e da turismo, il cui primo esemplare vide la luce nel 1947, venduto in molti esemplari alle scuole di addestramento  degli aeroclub e dell’Aeronautica Militare fino agli anni ’60.

IMG_0575
Fabio Parma ed Emanuela Bartolini dell’Aero Club di Ravenna, secondi classificati, al rientro dalla gara
IMG_0587
Il vice presidente AeCLugo Oriano Callegati al tavolo della premiazione

Una speciale menzione va fatta anche all’equipaggio secondo classificato nella categoria “advanced”, composto dal pilota Fabio Parma e dalla navigatrice Emanuela Bartolini dell’Aero Club di Ravenna, giunti a Lugo per la gara direttamente dalla Germania, reduci da una competizione internazionale molto faticosa iniziata martedì scorso, la “Deutschlandflug 2017“, articolatasi in diverse tappe con partenza da Lubecca, città vicina alla Danimarca, fino a Dessau e a Dresda.

Come sempre impeccabile e super organizzato il coordinamento della direzione gara, a cominciare dal direttore della competizione, Amedeo RAVAGLI e dai commissari dell’Aero Club d’Italia, Enrico Guerrini, Gianni Minghetti e Orio Orselli.

Concluso l’ultimo volo, piloti, navigatori e responsabili della direzione gara e dell’Aero Club di Lugo hanno potuto rilassarsi e gustare le specialità di Milena e Christian durante il pranzo ufficiale della competizione al circolo con cucina Al Volo dell’aeroporto di Villa San Martino. Al termine si è tenuta la premiazione dei concorrenti. A consegnare i premi (che non erano le solite coppe o medaglie, bensì pregiati piatti in ceramica di artigianato faentino realizzati espressamente per la gara, ndr) il vice presidente e consigliere dell’Aero Club di Lugo, Oriano Callegati, assistito dalla responsabile della segreteria del sodalizio, Marta Bertini.

Dopo le foto di rito, il vice presidente si è complimentato per i risultati ottenuti dagli equipaggi vincitori e ha ringraziato tutti i concorrenti della partecipazione alla gara, dando appuntamento al prossimo anno per la 49esima edizione del Giro Aereo di Romagna Rally.

Di seguito le classifiche delle categorie Advanced, Sportman e Team:

48esimo giro romagna