Boeing presenta il primo jet da addestramento avanzato T-7A Red Hawk per l’US Air Force

Il velivolo completamente progettato digitalmente viene costruito e testato utilizzando una produzione avanzata, uno sviluppo software agile e una tecnologia di ingegneria digitale

Must Read

La presentazione del nuovo jet da addestramento avanzato T-7A Red Hawk (foto Boeing)

St. Louis, Missouri, USA Boeing ha presentato il primo jet da addestramento avanzato T-7A Red Hawk che sarà consegnato alla US Air Force. Il jet è uno dei 351 che la US Air Force intende ordinare ed è stato presentato ieri, 28 aprile, prima della consegna ufficiale.
L’aereo completamente progettato digitalmente è stato costruito e testato utilizzando una produzione avanzata, uno sviluppo software agile e una tecnologia di ingegneria digitale riducendo significativamente il tempo dalla progettazione al primo volo. Il velivolo dispone anche di un software ad architettura aperta, che fornisce crescita e flessibilità per soddisfare le future esigenze delle missioni.
Siamo entusiasti e onorati di fornire questo addestratore digitalmente avanzato di nuova generazione all’aeronautica americana“, ha affermato Ted Colbert, presidente e CEO di Boeing Defense, Space & Security. “Questo aereo è un esempio tangibile di come Boeing, i suoi fornitori e partner stiano guidando la rivoluzione dell’ingegneria digitale. Il T-7A preparerà i piloti per le future missioni per i decenni a venire”.
Il T-7A Red Hawk incorpora una livrea dalla coda rossa in onore degli aviatori di Tuskegee della seconda guerra mondiale. Questi aviatori costituivano la prima unità di aviazione afroamericana a prestare servizio nelle forze armate statunitensi.
I Tuskegee Airmen sono una delle unità più celebri nella nostra storia dell’Air Force e il T-7A onora il coraggio e l’abilità di questi pionieri“, ha affermato il generale Charles Q. Brown, Jr., capo di stato maggiore dell’Air Force. “Come gli aviatori a cui sono stati nominati e dipinti per rendere omaggio, i T-7A Red Hawk abbattono le barriere del volo. Questi velivoli di ingegneria digitale consentiranno di addestrare una vasta sezione trasversale di futuri piloti di caccia e bombardieri e forniranno un sistema di addestramento avanzato e capacità che soddisferanno le esigenze dell’ambiente di sicurezza nazionale di oggi e di domani“.
L’aereo rimarrà a St. Louis dove sarà sottoposto a test a terra e in volo prima di essere consegnato alla US Air Force. Il programma T-7A risiede presso la struttura Boeing di St. Louis con la sezione di poppa dell’addestratore costruita da Saab a Linkoping, in Svezia. Saab inizierà presto a produrre quella sezione nel loro nuovo stabilimento di produzione a West Lafayette, nell’Indiana.
In qualità di azienda aerospaziale leader a livello mondiale, Boeing sviluppa, produce e fornisce servizi di aeroplani commerciali, prodotti per la difesa e sistemi spaziali per clienti in oltre 150 paesi. In qualità di principale esportatore statunitense, l’azienda sfrutta i talenti di una base di fornitori globale per promuovere opportunità economiche, sostenibilità e impatto sulla comunità. Il team eterogeneo di Boeing si impegna a innovare per il futuro, guidando con la sostenibilità e coltivando una cultura basata sui valori fondamentali dell’azienda di sicurezza, qualità e integrità.

(Fonte e foto: Ufficio Stampa Boeing)
EdP-mb

- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest News

In Altro Adige e a Milano i titoli italiani di parapendio

(foto FIVL) Sono l’alto atesino Joachim Oberhauser di Termeno e la milanese Silvia Buzzi Ferraris i nuovi campioni italiani di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img