Airbus e il CERN collaborano alle tecnologie superconduttive per l’aviazione pulita del futuro

Due pionieri europei al centro di una tecnologia dirompente

0
20
Copyright: 2014 CERN Foto: Daniel Dominguez - CERN

Monaco, 1 dicembre 2022– Airbus UpNext, società interamente controllata da Airbus, e il CERN, il Laboratorio europeo di fisica delle particelle, stanno lanciando un progetto per valutare come la superconduttività possa contribuire alla decarbonizzazione dei futuri sistemi aeronautici. Il dimostratore Super-Conductor for Aviation with Low Emissions (SCALE) mira a promuovere l’adattamento e l’adozione di tecnologie superconduttive nei sistemi di distribuzione elettrica degli aeromobili.

Nella sua ricerca, il CERN spinge i limiti della scienza e dell’ingegneria e collabora con l’industria per consentire l’innovazione, con un impatto ambientale positivo“, ha dichiarato Raphael Bello, Direttore Finanze e Risorse Umane del CERN. “Le nostre tecnologie hanno il potenziale per essere adattate alle esigenze delle future soluzioni di mobilità e trasporto pulito, come dimostra questo accordo con Airbus. Questa partnership è solo un primo passo nel nostro percorso con il leader europeo dell’aviazione e dimostra quanto apprezziamo l’eccellenza dell’industria dei nostri Stati Membri.

Il nostro ruolo in Airbus UpNext è quello di esplorare il pieno potenziale delle tecnologie applicate agli aereomobii del futuro e di collaborare con i leader mondiali per prepararsi a questo futuro. La collaborazione con un istituto di ricerca leader come il CERN, che ha portato al mondo alcune delle più importanti scoperte nel campo della fisica fondamentale, contribuirà a spingere i confini della ricerca nell’aerospazio pulito, mentre lavoriamo per rendere l’aviazione sostenibile una realtà“, ha dichiarato Sandra Bour-Schaeffer, CEO Airbus UpNext.  “Stiamo già sviluppando un dimostratore di superconduttività chiamato ASCEND (Advanced superconducting and Cryogenic Experimental powertraiN Demonstrator) per studiare la fattibilità di questa tecnologia per gli aerei elettrici e ibridi. Combinare le conoscenze ottenute dal nostro dimostratore e le capacità uniche del CERN nel campo dei superconduttori costituisce una partnership naturale.

Il dimostratore SCALE combina l’esperienza del CERN nelle tecnologie superconduttive con le capacità di Airbus UpNext nella progettazione e produzione di aeromobili innovativi. I primi risultati sono attesi per la fine del 2023. Si tratta del primo passo di una collaborazione a lungo termine che aprirà la strada alla distribuzione di energia superconduttiva per gli aeromobili. L’iniziativa mira a sviluppare e testare in condizioni di laboratorio un gruppo propulsore generico criogenico a superconduttore ottimizzato (~500kW) entro la fine del 2025. SCALE sarà progettato, costruito e testato dal CERN utilizzando le specifiche di Airbus UpNext e la tecnologia del CERN. Il dimostratore consiste in un collegamento in corrente continua (cavo e criostato) con due conduttori di corrente. Il sistema di raffreddamento è basato sull’elio gassoso.

(Fonte: Ufficio Stampa AIRBUS: Heritage House Reputation Architects)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here