Aeroporto di Malpensa: l’Agenzia Dogane sequestra cocaina e cover per smartphone contraffatte

Prosegue senza soste l’attività di prevenzione e repressione dei reati ad opera dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Anche in questi giorni di grande traffico turistico che si registra nel capoluogo lombardo, sia per il periodo delle vacanza e sia per la concomitanza con l’Expo 2015 di Milano, l’Agenzia delle Dogane dell’aeroporto milanese di Malpensa, ha effettuato due brillanti operazioni di polizia giudiziaria.

Agenzia dogane seq cover
Un campione di cover sequestrato (foto Ag. Dogane)

Il 17 luglio scorso, nell’ambito dell’attività di contrasto ai traffici illeciti, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa, durante ordinari controlli realizzati sulla base dell’analisi dei rischi sulle piccole spedizioni postali, hanno sequestrato per contraffazione n. 1135 cover per telefoni cellullari, recanti i marchi di note aziende del settore. La merce è stata rinvenuta in una spedizione formata da due colli, proveniente da Hong Kong e destinata in Italia ad un privato. La perizia tecnica effettuata dalle società titolari dei marchi ha confermato la natura contraffatta dei prodotti. La merce è stata sottoposta a sequestro ed è stata presentata denuncia alla competente Procura della Repubblica.

agenzia dogane seq. coca malpensa
Il panetto di Cocaina sequestrato a Milano Malpensa (foto Ag. Dogane)

In data odierna, 21 luglio, nelle more dei controlli finalizzati alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, 350 grammi di cocaina. La sostanza stupefacente, racchiusa in un involucro, veniva spontaneamente esibita da un passeggero di nazionalità uruguayana in arrivo da Montevideo (Uruguay) via Madrid, fermato per un controllo dopo essersi inizialmente dato alla fuga sul piazzale aeromobili. Il trasgressore è stato arrestato e denunciato alla competente Procura della Repubblica.