51°Stormo di Istrana: i 75 anni del 132° Gruppo. Visita del 102° Club Frecce Tricolori di Monselice

0
208

Testo e foto a cura del 102°Club Frecce Tricolori di Monselice “Col. Pilota Davide Franceschetti”

IMG-20170427-WA0005

316074_168010746697804_1999896704_nIMG-20170427-WA0001Accolti come amici e non come ospiti, una ventina di soci insieme ai vertici del 102° Club Frecce Tricolori di Monselice hanno partecipato il 27 aprile scorso al raduno per il 75° anniversario del 132° Gruppo C.B.R. “Carlo Emanuele Buscaglia” del 51° Stormo di Istrana. Legame indissolubile con questo blasonato reparto di volo dell’Aeronautica Militare è l’intitolazione del club ad un suo pilota, il col. pil. Davide Franceschetti, scomparso prematuramente per incidente di volo a Lancenigo di Villorba (TV) nel 2001, compiendo un gesto eroico che gli è valsa la Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Il raduno celebra un importante traguardo temporale e vede riuniti per una giornata il personale in servizio del Gruppo insieme a famigliari e civili che per qualche motivo particolare sono stati coinvolti nella sua storia. Il programma della giornata è stato solo parzialmente modificato dalle condizioni meteo che hanno fatto slittare l’orario previsto per il decollo ed il successivo sorvolo di una coppia di AMX in varie configurazioni sulla zona antistante la palazzina del 132° Gruppo dove erano radunati i partecipanti. Tra questi un ex capo di Stato Maggiore, diversi ex comandanti di Gruppo ancora in servizio con incarichi diversi, ufficiali e sottufficiali ed ex, la moglie di Franceschetti con i tre figli, famigliari ed amici che non hanno voluto mancare a questo tradizionale appuntamento che si rinnova ogni cinque anni. In linea di volo facevano bella mostra di sé una coppia di Aermacchi M-346 “Master” del 61° Stormo di Lecce Galatina ed una coppia di Aermacchi MB 339 PAN i cui piloti PONY 3, PONY 5 e PONY 6 provenendo dal 132° Gruppo non hanno voluto mancare a questo importante appuntamento.

Una serie di auto storiche parcheggiate a lato di uno shelter e la presenza di una concessionaria di una nota casa motociclistica facevano da corollario all’evento. Il pranzo in hangar in compagnia di un velivolo AM-X appositamente dedicato al raduno con delle stencil applicate sul timone verticale, ha visto i ringraziamenti ai presenti del comandante di Gruppo, del comandante del 51° Stormo e di uno degli ex comandanti ora generale di Brigata Aerea. Particolarmente sentiti quelli del comandante di Gruppo ai presenti ma soprattutto al suo personale che, non trascurando l’attività istituzionale ordinaria e gli impegni in teatro operativo (ricordiamo il distaccamento di uomini e mezzi presso l’aeroporto di Trapani e per la missione internazionale contro il DAESH nel Kuwait), ha trovato l’energia ed il tempo necessario per l’organizzazione di questo evento. Per sottolineare la vicinanza più che decennale con il 132° Gruppo, il club monselicense ha donato al comandante in rappresentanza di tutto il personale, la gigantografia di un velivolo AM-X ripreso in decollo subito dopo la retrazione del carrello ed in fase di virata, scatto fotografico eseguito da uno dei soci del club nel corso di una recente visita. La cerimonia di consegna è avvenuta nell’ufficio del comandante, su di una parete del quale è stata posizionata e firmata dall’autore, alla presenza dei soci partecipanti dei figli del col. Franceschetti e degli ufficiali ed ex più vicini al club.

(EdP-mb-ct)