AIRiminum 2014 presenta il primo Adriatic Travel Forum

0
67

L’incontro sarà rivolto agli operatori della filiera del turismo con l’obiettivo di proporre alcune soluzioni per attrarre maggiori flussi turistici da Germania, Russia e Cina verso l’area adriatica centrale. In particolare, si discuterà sulle potenzialità di una strategia aeroportuale congiunta, di un’offerta coordinata di prodotti turistici e di una politica di marketing integrata.

 

rimini-fiera-fotoRimini, 3 maggio 2017 – Perché nell’area delimitata da Romagna, Umbria e Marche gli arrivi da Germania, Cina e Russia rappresentano solo il 4% dei dati registrati a livello nazionale? È possibile creare una strategia coordinata tra gli aeroporti dell’area? Gli hub aeroportuali internazionali di Roma, Firenze, Venezia e Bologna possono essere l’unica risposta giusta per servire in maniera efficiente e low cost i futuri flussi turistici che arriveranno da questi mercati?

Saranno queste, tra le altre, le domande a cui dovrà rispondere il “First Adriatic Travel Forum – Rimini aeroporto e la governance del traffico turistico da Germania, Russia e Cina nella costa adriatica centrale”, convegno promosso da AIRiminum 2014, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino “Federico Fellini”, che si terrà lunedì 15 maggio dalle ore 14.30 al Palacongressi di Rimini, in Via Della Fiera 23.

L’incontro vuole avviare un dibattito tra gli operatori istituzionali e privati della filiera del turismo per identificare alcune soluzioni volte a rafforzare la competitività della piattaforma adriatica centrale, che comprende la Romagna e San Marino, le Marche, l’Umbria e parte della Toscana orientale. In particolare, si rifletterà attraverso quali strategie sia possibile attrarre maggiori flussi turistici dai tre mercati di Germania, Russia e Cina che, leggendo i dati attuali, offrono grandi potenzialità ancora inespresse. Con questo convegno AIRiminum 2014 intende avviare un percorso progettuale aperto, volto a identificare un unicum di piattaforma turistica da posizionare sui mercati internazionali.

Il convegno sarà articolato in tre blocchi e vedrà in qualità di moderatore Roberto Gentile fondatore del “Club delle Teste Pensanti”, primo think tank del settore turistico.

Nella prima parte sarà presentata un’analisi del contesto turistico attuale relativo alla piattaforma adriatica centrale in merito ai tre mercati analizzati, curata dalla professoressa Alessia Mariotti, docente di Geografia Politico-Economica e direttrice del Centro di Studi Avanzati sul Turismo dell’Università di Bologna.

Nella seconda parte verranno trattati temi di relazioni internazionali tra Italia, Cina e Federazione Russa e le possibilità di accoglienza recettiva della piattaforma turistica adriatica centrale offerte ai turisti provenienti dai Paesi trattati. Con un format colloquiale interverranno, Dorina Bianchi, sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con delega al Turismo, Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Alessio Quaranta, direttore generale dell’ENAC, Kirill Chernakov, counsellor of chairman del Saint Petersburg Committee for Tourism Development, Andrea Canapa, responsabile della sede di Roma della Fondazione Italia-Cina.

Nell’ultimo blocco interverranno Thorsten Astheimer, di Fraport AG – società di gestione dell’Aeroporto di Francoforte – advisor per il Master Plan trentennale dell’Aeroporto “Fellini” e Leonardo Corbucci, amministratore delegato di AIRiminum 2014.

Tra le proposte presentate da AIRiminum 2014 vi è l’idea di sviluppare delle sinergie tra gli aeroporti della piattaforma turistica adriatica centrale (ovvero Rimini, Ancona e Perugia) e partnership strategiche con aeroporti internazionali, di creare un prodotto turistico integrato che sappia esprimere al meglio le eterogenee potenzialità dei territori e, infine, di sviluppare una strategia commerciale della piattaforma turistica comune basata su un approccio di profit sharing.

Alle ore 11 presso il Palacongressi, Leonardo Corbucci e Laura Fincato, rispettivamente ad e presidente di AIRiminum 2014, presenteranno alla stampa le idee della società per incrementare la competitività della piattaforma adriatica centrale discusse poi in maggior dettaglio durante il convegno pomeridiano.

Nel corso dell’incontro l’Istituto Tecnico per il Turismo “Marco Polo” di Rimini fornirà il servizio di hostess e steward.

(Fonte: Ad Hoc Communication Advisors, Ufficio Stampa Airiminum, 3 maggio 2017)

(EdP-mb)