26 ottobre 2016: terremoto nelle Marche, Toscana, Umbria e Abruzzo. Gli aeroporti non hanno subito danni e sono regolarmente operativi

(foto Pixabay.com)

IN BREVE

(foto Pixabay.com)
(foto Pixabay.com)

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile comunica che, da una prima ricognizione effettuata attraverso le proprie direzioni territoriali, le strutture aeroportuali delle Regioni Marche, Toscana, Umbria e Abruzzo, interessate dal sisma della serata di oggi, 26 ottobre, non  hanno riportato danni e sono tutte operative.

La zona del Lazio interessata dal sisma, invece, non ha infrastrutture aeroportuali aperte al traffico commerciale.

L’operatività dei voli dunque, al momento, è regolare.

L’ENAC continua a monitorare la situazione nelle aree coinvolte.

(Fonte: Ufficio Stampa ENAC, 26 ottobre 2016 h. 20:57)

(EdP-mb)