Oggi:

  • Alitalia Ey_Standard copia no logo

    Precisazione Alitalia sulla cessione a Etihad degli slot di Londra Heathrow e del Programma Millemiglia

    0

    Roma, 29 aprile 2017 – A seguito di notizie apparse su alcuni quotidiani ieri e oggi, Alitalia tiene a precisare che la cessione a Etihad degli slot di Londra Heathrow e del Programma Millemiglia, prevista dall’accordo siglato nell’agosto 2014, è avvenuta in totale trasparenza e a prezzi di mercato, confermati da perizie indipendenti. Come dimostra il fatto che nessun osservatore, commentatore o analista finanziario all’epoca, ebbe nulla da eccepire quando quei numeri furono largamente illustrati ai media nazionali e internazionali durante la conferenza stampa di presentazione dell’operazione, nel lontano agosto di tre anni fa, e ulteriormente ribaditi in successive comunicazioni dell’azienda. Appare destituita di ogni fondamento, poi, l’indiscrezione secondo cui nell’accordo di codeshare fra Alitalia ed Etihad vi sarebbero clausole favorevoli alla Compagnia di Abu Dhabi: si tratta di un rapporto assolutamente paritario nel quale è previsto che l’intero ammontare del biglietto vada alla compagnia che opera il collegamento, mentre a chi vende il titolo di viaggio va una semplice commissione. È infine totalmente priva di fondamento l’illazione, anch’essa suggerita su alcuni organi di stampa, secondo cui l’attuale amministratore di Alitalia, Cramer Ball, stia trattando una buonuscita milionaria. Alitalia, infine, ribadisce che l’attuale situazione non ha alcun impatto sull’operatività e...

  • (foto Alitalia)

    Alitalia: nuovo volo diretto Roma-Male’ nelle Maldive dal 31 ottobre

    0

    Il collegamento per tutta la stagione invernale Roma, 21 aprile 2017 – Per la prima volta nella sua storia Alitalia collegherà l’Italia alle Maldive con voli di linea plurisettimanali diretti. La nuova tratta, che sarà operativa dal prossimo 31 ottobre, prevede tre voli alla settimana fino al 24 marzo 2018. L’obiettivo è quello di rispondere alla forte richiesta di collegamenti fra i due Paesi, soprattutto nel periodo invernale. La Roma-Malé è la quinta nuova destinazione di lungo raggio lanciata da Alitalia dallo scorso anno – dopo Santiago del Cile, Città del Messico, Pechino e L’Avana – e rappresenta un importante investimento che mira a rafforzare la presenza della Compagnia italiana sulle rotte del turismo da e per l’Oceano Indiano. “Le Maldive sono da anni, soprattutto in inverno, una meta turistica di assoluto richiamo per l’Italia, che rappresenta ormai il quarto Paese al mondo per numero di arrivi nello splendido arcipelago dell’Oceano Indiano”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Alitalia, Cramer Ball. “Alitalia prosegue così il rafforzamento dell’offerta di collegamenti intercontinentali, cercando di individuare le mete con maggiori potenzialità. In quest’ottica abbiamo deciso di lanciare un volo diretto Roma-Malé, convinti che la nuova rotta darà un ulteriore contributo allo sviluppo del traffico...

  • Airbus A320 (foto repertorio Alitalia)

    Alitalia, Cramer Ball ai sindacati: “Su personale misure dolorose, ma necessarie”

    0

    Ma dal 2019, 500 assunzioni, nuovi aerei lungo raggio e rotte L’amministratore delegato di Alitalia, Cramer Ball, ha presentato venedì scorso ai sindacati e al personale della Compagnia i dettagli del piano industriale 2017-2021 approvato dal Consiglio di Amministrazione mercoledì 15 marzo. Il piano individua una serie di misure per aumentare i ricavi e ridurre i costi, con l’obiettivo di tornare all’utile entro la fine del 2019. Alitalia ridurrà i costi di 1 miliardo di euro entro il 2019 e la maggior parte del risparmio – due terzi – verrà da costi non legati a quello del lavoro mentre un terzo sarà legato al lavoro e alla produttività. Solo con il ritorno alla profittabilità nel 2019, Alitalia potrà riprendere a crescere anche grazie all’ingresso in flotta di sei nuovi aeromobili di lungo raggio tra il 2019 e il 2021. Aerei che si aggiungeranno ai due già previsti nel 2017 e nel 2018. La Compagnia prevede inoltre di potenziare il lungo raggio con l’apertura di 10 nuove rotte tra il 2017 e il 2021 e di assumere fino a 500 nuove persone fra piloti ed assistenti di volo dal 2019. Il piano industriale contiene misure importanti relative al costo del lavoro,...

  • Boeing 777 di Alitalia sulla rotta Roma-L'Avana (foto: repertorio Alitalia)

    Alitalia: CdA approva piano industriale 2017-2021

    0

    • Riduzione dei costi per 1 miliardo di euro entro la fine del 2019 • Aumento dei ricavi del 30% entro la fine del 2019 • Ritorno all’utile entro la fine del 2019 • Flotta di breve e medio raggio ridotta di 20 aerei • Nuova offerta competitiva per le rotte di breve e medio raggio Roma, 15 marzo 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Alitalia ha approvato oggi il piano di rilancio della Compagnia che prevede una serie di misure radicali che coinvolgeranno l’intero business, indispensabili per dare stabilità alla Compagnia e garantirne la sostenibilità di lungo termine. Il finanziamento del piano da parte degli azionisti è subordinato all’accordo con i sindacati sul nuovo Contratto Collettivo di Lavoro e sulle misure relative al personale previste nel piano di rilancio. Il management di Alitalia incontrerà a breve i sindacati per illustrare i dettagli del piano e le ricadute sul personale e per riprendere la discussione sul nuovo Contratto Collettivo di Lavoro. L’incontro seguirà quello previsto fra la Compagnia italiana e il Governo. Alitalia, entro la fine del 2019, ridurrà i costi – operativi e del lavoro – per 1 miliardo di euro. Nello stesso arco temporale è previsto un...

  • 777 Alita pancia

    Ultime news da Alitalia

    0

    Dal 27 marzo Alitalia cancella tutti i voli da e per Reggio Calabria. Inascoltati appelli a trovare soluzioni per rendere  economicamente sostenibili le rotte Dal 27 marzo Alitalia interromperà ogni operazione sull’aeroporto di Reggio Calabria, cancellando i 56 voli settimanali da e per Roma Fiumicino, Milano Linate e Torino (38 voli con Roma, 14 con Milano e 4 con Torino). La decisione si è resa necessaria dopo che, per oltre un anno, la Compagnia ha ripetutamente cercato di trovare un’intesa con le autorità locali e regionali allo scopo di adottare soluzioni che rendessero economicamente sostenibili i collegamenti con Reggio Calabria, che nel solo 2016 hanno registrato una perdita di 6 milioni di euro. Fra le ipotesi suggerite da Alitalia a più livelli e a più riprese, quella della continuità territoriale e degli oneri di servizio pubblico, previsti e ampiamente regolati dal diritto comunitario e dunque assolutamente in linea con le normative vigenti. Questo modello avrebbe consentito di sostenere i voli e dunque la mobilità da e per un’area altrimenti difficilmente raggiungibile. Purtroppo, nonostante la collaborazione del governo e i ripetuti tentativi di Alitalia, gli appelli della Compagnia sono rimasti inascoltati e nessuna risposta concreta è arrivata dalle competenti autorità locali,...

  • alitalia deriva

    Alitalia: pronti a cercare accordo con sindacati

    0

    Con piano straordinario, già riprotetto il 90% dei passeggeri coinvolti dallo sciopero Roma, 21 febbraio 2017 – Nel corso dell’incontro con il ministro Carlo Calenda, svoltosi stamani presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico, l’amministratore delegato di Alitalia, Cramer Ball, ha ribadito l’intenzione della Compagnia di trovare un’intesa con le organizzazioni sindacali sul rinnovo del Contratto Nazionale di lavoro, scaduto lo scorso 31 dicembre. Per tale ragione, la Compagnia ha già rinnovato l’invito ai sindacati affinché riprendano il confronto con l’azienda, per stabilire innanzitutto le tappe urgenti e necessarie al fine di agevolare un’intesa. Alitalia continua a ritenere che un accordo con le sigle sindacali sia la strada più auspicabile per il rilancio della Compagnia. Ferma restando la necessità di rinnovare il proprio modello di business, aumentando i ricavi e riducendo i costi, per rendere Alitalia competitiva ed economicamente sostenibile sul mercato. Nel frattempo, prosegue l’attuazione del piano straordinario avviato da Alitalia nei giorni scorsi per ridurre il più possibile i disagi dei passeggeri coinvolti nello sciopero indetto dalle sigle sindacali per la giornata del 23 febbraio prossimo, che ha costretto la Compagnia a cancellare circa il 60% dei voli. La Compagnia ha inviato oltre 9.000 fra mail e...

  • 777 Alita pancia

    Alitalia: riunito il consiglio di amministrazione il 16 febbraio

    0

    Il consiglio di amministrazione di Alitalia, riunitosi ieri, è stato aggiornato sul lavoro dell’advisor Roland Berger che sta redigendo una valutazione indipendente del piano di rilancio della compagnia. Il cda, nel convenire che il piano rivisto sarà presentato alla fine del mese, è stato inoltre aggiornato dall’amministratore delegato Cramer Ball sulla situazione finanziaria di Alitalia. L’Ad ha spiegato che la compagnia è in linea con l’obiettivo di arrivare a una riduzione dei costi di almeno 160 milioni di euro nel 2017, così come annunciato nella riunione di gennaio. Il vicepresidente, James Hogan, ha ribadito il forte impegno di Etihad Airways nel sostenere il piano di rilancio di Alitalia e ha affermato che Etihad e i soci bancari sono pienamente allineati sul futuro di Alitalia, nonostante il grande lavoro che rimane da fare per arrivare a una struttura di costi che possa permettere all’azienda di essere competitiva ed economicamente sostenibile sul mercato. Il cda ha preso infine atto della decisione di Roberto Colaninno di rassegnare le dimissioni e lo ha ringraziato per l’importante contributo dato all’azienda negli anni. Spetterà all’azionista Cai proporre un nuovo membro del consiglio. Sarà inoltre presto indicato il successore per la consigliera indipendente Antonella Mansi. A proposito...

  • Alitalia 777

    Alitalia: dal 3 luglio incrementa voli Roma-Città del Messico

    0

    Roma, 15 febbraio 2017 – Cresce l’offerta di Alitalia sulla Roma-Città del Messico, la rotta inaugurata il 16 giugno 2016 con tre collegamenti settimanali. Dal 3 luglio, e per tutta la stagione estiva, la Compagnia italiana volerà tutti i giorni tra l’Italia e il Messico, più che raddoppiando le frequenze e i posti offerti che diventeranno 3.900 ogni settimana durante l’estate. «Dal 16 giugno, oltre 40 mila persone hanno viaggiato tra Italia e Messico, a dimostrazione della forte domanda per un volo diretto tra i due Paesi – ha dichiarato Cramer Ball, amministratore delegato di Alitalia – . Ora, con l’incremento dell’offerta su questa rotta, Alitalia consolida la sua posizione di vettore di riferimento per i collegamenti con l’America Latina e punta a intensificare ulteriormente gli scambi economici e commerciali, nonché i flussi turistici fra Italia e Messico. Voglio infine ringraziare le autorità messicane – ha concluso il top manager – per il loro sostegno istituzionale a favore di questo importante rafforzamento dei voli che testimonia ancora di più l’esistenza di solide relazioni fra i due Paesi.» Il volo decolla da Roma Fiumicino alle 10.40 (il martedì, il giovedì e la domenica alle ore 10.25) e arriva a Città del...

  • alitalia deriva

    Alitalia: via libera dal Cda alla seconda fase del piano industriale

    0

    I soci chiedono una drastica riduzione dei costi Il Consiglio di Amministrazione di Alitalia ha approvato il 22 dicembre scorso la seconda fase del piano industriale della Compagnia. In una riunione separata, l’Assemblea degli Azionisti ha deliberato un finanziamento a breve termine per consentire al management di avviare, nei prossimi 60 giorni, un negoziato con i principali stakeholder – società di leasing aereo, fornitori, società di distribuzione e sindacati – allo scopo di ottenere il loro impegno su misure che portino a una radicale riduzione dei costi; unico modo per garantire il sostegno di lungo termine di soci e istituti finanziari e assicurare così la sostenibilità dell’azienda. “I prossimi due mesi sono cruciali per Alitalia. E’ di vitale importanza che il personale della Compagnia e i principali stakeholder, quali i partner commerciali, i fornitori e i sindacati, accettino e facciano propri i cambiamenti radicali di cui abbiamo bisogno. Solo così potremo ottenere un successivo e significativo finanziamento da parte degli azionisti, senza il quale Alitalia non avrà futuro”, ha detto Cramer Ball, Amministratore Delegato della nostra Compagnia. “Tutti dobbiamo remare nella stessa direzione per dare ad Alitalia un futuro duraturo, sostenibile e di successo. E tutti dobbiamo dare il nostro...

  • Alitalia A320 (foto Alitalia)

    Alitalia rafforza accordo di codeshare con Air Seychelles

    0

     Nuove destinazioni raggiungibili dall’Italia per il Madagascar e il Sud Africa Roma, 19 dicembre 2016 – Alitalia rafforza l’accordo di codeshare con Air Seychelles per offrire ai viaggiatori italiani i migliori collegamenti aerei per il Madagascar e il Sud Africa. La Compagnia italiana ha applicato il proprio codice di volo “AZ” ai quattro collegamenti settimanali di Air Seychelles tra le isole dell’Oceano Indiano e Antananarivo, capitale del Madagascar, e ai cinque collegamenti settimanali effettuati dal vettore delle Seychelles verso Johannesburg, la più grande città del Sud Africa. Dopo le necessarie approvazioni governative, Alitalia applicherà il proprio codice di volo anche al collegamento bisettimanale Seychelles-Durban che partirà il 30 marzo 2017. In questo modo, grazie al codeshare fra le due compagnie, i viaggiatori italiani potranno volare con un unico biglietto a Parigi o ad Abu Dhabi con Alitalia, da lì raggiungere le Seychelles con i voli Air Seychelles e poi proseguire verso il Madagascar o il Sud Africa. Cramer Ball, amministratore delegato di Alitalia, ha dichiarato: “Il rafforzamento dell’accordo di codeshare con Air Seychelles porterà grandi benefici ai nostri passeggeri che ora hanno a disposizione nuove opportunità di viaggio per raggiungere il Madagascar e il Sud Africa attraverso le Seychelles. Con...

Scroll To Top