Volotea riattiva i collegamenti stagionali da Napoli e Venezia

0
71

Volotea

Raffica di ripartenze per Volotea, la compagnia aerea low cost basata a Venezia che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa. Sono infatti in calendario numerose ripartenze alla volta di alcune delle destinazioni più apprezzate durante i mesi più caldi. Si ritorna a volare verso Santorini (dal 13/05), Mykonos, Olbia e Asturie (dal 26/05), Lampedusa, Pantelleria, Brindisi e Dubrovnik (dal 27/05), Alghero e Palma di Maiorca (dal 28/05), Skiathos, Zante (dal 30/05) e Preveza-Lefkada (dal 31/05). Il 1° giugno, infine, è confermato il riavvio dei collegamenti per Santander.

Anche nel 2017, con un bouquet di 34 mete raggiungibili, Venezia conferma di giocare un ruolo fondamentale nelle strategie espansionistiche del vettore. “Tra gli aeroporti in cui voliamo, il Marco Polo si piazza nuovamente al primo posto per il numero di destinazioni collegate commenta Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea in Italia –. Da Venezia è possibile decollare con voli sempre diretti verso Francia, Spagna, Croazia, Grecia, Repubblica Ceca, senza dimenticare naturalmente l’Italia”. Ma il ricco portafoglio voli fa registrare anche un secondo importante primato alla low cost: fra tutte le compagnie che operano a Tessera, Volotea è il primo vettore per il numero di destinazioni raggiungibili.

Con Volotea è possibile raggiungere da Venezia nove destinazioni in Italia – Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa, Olbia, Palermo e Pantelleria – e 25 all’estero: Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa in Francia, Alicante, Asturie, Bilbao, Palma di Maiorca, Santander e Malaga (novità estate 2017) in Spagna. Da non dimenticare poi i voli verso Spalato, Dubrovnik in Croazia, Atene, Corfù, Creta, Cefalonia (altra new entry dell’estate 2017), Kos, Mykonos, Preveza Lefkada, Rodi, Samos, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia e infine Praga nella Repubblica Ceca.

Inoltre Volotea,  ripristina i collegamenti anche dall’aeroporto di Napoli Capodichino alla volta di Grecia e Sardegna. Dal 13 maggio, infatti, si ricomincia a volare verso Santorini, mentre il 30 ripartono i voli per Creta e Mykonos. Inoltre, è confermato per venerdì 26 maggio il ripristino della rotta Napoli – Olbia che accorcerà le distanze tra il capoluogo partenopeo e la Sardegna. .

Annunciamo con molto piacere la ripresa dei collegamenti dallo scalo napoletano verso Grecia e Sardegna, due mete estive amatissime e di grande fascino – ha commentato Valeria Rebasti -. A bordo dei nostri aeromobili, i passeggeri campani potranno raggiungere comodamente le assolate spiagge di Santorini, Creta e Mykonos per una vacanza che coniuga divertimento e cultura. Con il ripristino dei voli per Olbia inoltre, puntiamo a rendere ancora più agevoli i collegamenti con la Sardegna, per tutti coloro che desiderano concedersi qualche giorno di relax tra mare cristallino e ottimo cibo”.

E le novità Volotea per lo scalo napoletano non sono finite qui! A giugno infatti è previsto il debutto di due nuove rotte internazionali, sempre alla volta della Grecia: il 28 giugno prenderà il via il nuovo volo verso Preveza/Lefkada, mentre giovedì 29 sarà la volta del nuovo collegamento Napoli – Zante. È confermata, infine, per il 27 giugno la ripartenza del volo verso Skiathos. Salgono così a Diciassette le mete raggiungibili da Napoli: sette collegamenti domestici (Cagliari, Catania, Genova, Olbia, Palermo, Trieste e Verona), sei in Grecia (Creta, Mykonos, Preveza/Lefkada, Santorini, Skiathos e Zante) e quattro verso la Francia (Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa), per un totale di oltre 4.880 voli.

Ottimi, infine, i risultati ottenuti presso il Capodichino dove, nel 2016, la low cost ha trasportato circa 280.000 passeggeri.

Tutte le rotte da e per Venezia e Napoli sono disponibili sul sito www.volotea.com, chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04, o presso le agenzie di viaggio.

(Fonte: MelisMelis, Ufficio Stampa Volotea, 11 maggio 2017) Foto: Volotea

(EdP-mb)