Visita Imola Rugby alla Polizia

DSC_0030 DSC_0037 DSC_0060 DSC_0082 DSC_0087 DSC_0108

Dal nostro inviato Claudio Toselli (Foto Toselli)

Dopo il  gruppo degli spotter inglesi, il 21 luglio 2017 ancora una visita al 3°Reparto Volo della Polizia di Stato di Bologna da parte del gruppo dei ragazzi dell’associazione sportiva Imola Rugby ASD, il club italiano di rugby   nato nel 1978 . Il sottoscritto abituato a sale briefing austere, ufficiali dove era quasi difficile respirare, è stato protagonista di una fantastica avventura iniziata  proprio in una sala come quelle, ma  totalmente differente per l’aria familiare, per la semplicità che ha accolto questi ragazzi ai quali è stato presentato il 3° Reparto Volo e le sue molteplici attività che spaziano dai compiti specifici della Polizia di Stato, all’ordine pubblico, al soccorso in collaborazione con i Centri del Soccorso Alpino e Speleologico ecc ecc.con la visione di splendide fotografie e filmati Particolare interesse da parte dei piccoli ospiti e’ stato rivolto alle operazioni di soccorso che il 3°Reparto Volo ha svolto nella tragedia dell’Hotel Rigopiano che tutti noi conosciamo,interessandosi anche dell’attivita della Squadra dei  Ragazzi del Soccorso Alpino  dell’Emilia Romagna che per primi giunsero sul luogo della tragedia dopo difficoltà inimmaginabili e che salvarono molte vite umane nonché ad un argomento tecnico come la presentazione della “macchina elicottero”  in tutte le sue caratteristiche sia di volo che operabilità. Seppure di differenti età, gli ospiti hanno seguito con grande interesse ogni passaggio rivolgendo anche domande interessanti e a volte spiritose rendendo sempre piu’ piacevole l’atmosfera creatasi.Grande interesse anche per la sala operativa che e’ in contatto con le volanti della Polizia Stradale e da dove si controlla l’attività di volo degli elicotteri , ma la  parte della visita che ha riscosso maggior successo e’ stato il contatto vero e proprio con gli elicotteri; Agusta-Bell AB-206 ed AB-212 che sono stati presi letteralmente presi d’assalto particolarmente nei posti di pilotaggio dove a turno hanno potuto indossare un casco da volo e immaginare di decollare per chissà quale fantastica missione. Naturalmente le sorprese non sono finite con il contatto con gli elicotteri: una splendida tavola imbandita ha riunito tutti con un bel pranzo :dal fotografo, ai ragazzi ed accompagnatrici al personale di volo  e al termine un bellissimo scambio di doni.

In conclusione chi legge potra’ dire che tutto cio’ è normale; invece no  bisogna essere presenti per sentire, il calore, lo spirito,  il cuore che il 3°Reparto Volo della Polizia di Stato mette in queste attivita’ senza distinzione per nessuno e il loro sorriso fa già di una giornata, una festa.

Edp-oc