Ultime News da ITA Airways

Incremento della flotta per il 2023. Nuove destinazioni intercontinentali. ITA Airways ed Eni insieme per la Sostenibilità Aeronautica. “Joule Discovery Lab. Possibile futuro net zero per la mobilità”. Progetto nato dopo l'avvio della produzione Eni di carburanti sostenibili per l'aviazione.

ITA Airways conferma gli impegni di crescita nel 2023

Ingresso di trentanove nuovi Airbus in flotta ed espansione del network intercontinentale e internazionale

RomaITA Airways ha in questi giorni sottoscritto tutti gli impegni previsti per l’incremento della flotta per il 2023, il prossimo anno entreranno trentanove aeromobili di nuova generazione di cui nove wide body (A330-900) e trenta narrow body e, contemporaneamente, usciranno quelli di precedente generazione.
Lo sviluppo della flotta determinerà un incremento pari al 73% rispetto al 2022 della capacità in termini di posti offerti per km (Available Seat Kilometre – ASK) sull’intero network, incremento principalmente guidato dalla capacità sulle rotte di lungo raggio che registreranno addirittura un +107%.
Per il 2023 sono previste infatti le aperture di nuove destinazioni intercontinentali con voli diretti operati da Roma Fiumicino verso gli USA, con San Francisco e Washington, a partire dalla stagione estiva, e verso il Sud America con Rio de Janeiro dal prossimo novembre, oltre alla conferma di tutti i collegamenti di lungo raggio già lanciati nel 2022.
Con l’ingresso degli A321Neo, inoltre, ITA Airways pianificherà l’apertura di nuove destinazioni medio orientali: Riyadh, Jeddah e Kuwait City, ampliando il proprio network e rafforzandone la connettività attraverso il proprio Hub di Roma Fiumicino. L’arricchimento delle destinazioni del network di ITA Airways dimostra l’impegno della Compagnia a diventare l’operatore di riferimento per la mobilità degli italiani, con il raggiungimento di due obiettivi fondamentali: la soddisfazione delle diverse esigenze della clientela, sempre al centro del business della Compagnia, ed un crescente incremento della redditività.
L’ampliamento della flotta rappresenta un ulteriore passo in avanti nella strategia di crescita di ITA Airways che la porterà ad essere nel 2026 la Compagnia più green d’Europa con l’80% di flotta di nuova generazione con il conseguente abbattimento di 1,3 mln di tonnellate di emissioni di CO2. Già a fine 2023 la flotta sarà al 50% di nuova generazione, raggiungendo un totale di 96 aeromobili, grazie all’arrivo di trentanove macchine, di cui nove di lungo raggio.
A poco più di un anno dall’inizio delle operazioni volo, ITA Airways dimostra di aver mantenuto gli impegni di crescita previsti per il 2022 e di aver gettato le basi per un ulteriore incremento della propria presenza sul mercato, raggiungendo un ampio ventaglio di destinazioni sia intercontinentali, che internazionali e nazionali.

 

Foto Alfredo Falcone/LaPresse 10 Novembre 2022 – Roma, Italia Joule Discovery LAB – Nella foto di gruppo; cinque team formati da personale ITA Airways ed ENI che hanno lavorato per tre giorni alla progettazione di business model (Un click per ingrandire)

ITA Airways ed Eni insieme per la Sostenibilità Aeronautica

Ha preso il via ieri la tre giorni “Joule Discovery Lab. Un possibile futuro net zero per la mobilità”. Progetto nato dopo l’avvio della produzione Eni di carburanti sostenibili per l’aviazione.

Roma – È entrato nel vivo “Joule Discovery Lab. Un possibile futuro net zero per la mobilità” il progetto di co-innovazione ITA Airways ed Eni che punta ad accrescere le competenze imprenditoriali dei dipendenti delle due aziende e a costruire un nuovo modello di sviluppo sostenibile tra player del sistema nazionale industriale.
L’iniziativa è promossa da Joule la Scuola di Eni per l’impresa nata per supportare la crescita di startup innovative con forte impatto sulla decarbonizzazione ed economia circolare e diffondere nell’organizzazione lo sviluppo di una mentalità imprenditoriale.
Il progetto è nato in seguito all’avvio della produzione Eni di carburanti sostenibili per l’aviazione, che rappresentano nel breve e medio termine uno strumento per contribuire significativamente alla decarbonizzazione del trasporto aereo; ITA Airways è stata la prima compagnia aerea ad utilizzarli in Italia.
Nella cornice del Gazometro di Roma Ostiense, area industriale che Eni sta riqualificando per avviare un distretto aperto di innovazione tecnologica sulla transizione energetica, cinque team formati da persone ITA Airways ed Eni hanno lavorato per tre giorni alla progettazione di business model congiunti con un focus dedicato alla riduzione degli impatti relativi al settore mobilità, travel e aviazione. Per arrivare a trasformare le idee in proposte, i team hanno applicato metodologie di design thinking, costruendo un “future artefact”: la versione futura della soluzione, da collocare nello scenario 2050.
Nel corso della mattinata sono stati presentati al management di ITA Airways e di Eni i progetti che avranno la possibilità di essere “incubati” dai team delle due aziende attraverso un vero e proprio percorso di accelerazione che proseguirà nei prossimi mesi.
Francesco Presicce – Chief Technology Officer di ITA-Airways dichiara: “Questa iniziativa coincide con i lavori della COP27 attualmente in corso, a conferma di come lo sviluppo sostenibile è la priorità da perseguire. La collaborazione tra ITA Airways ed Eni è un esempio concreto di come due protagonisti del sistema industriale italiano abbiano deciso di lavorare insieme per il perseguimento di un obiettivo comune, attraverso l’innovazione che nasce dalle nostre persone.”
Abbiamo visto in questi tre giorni un grande entusiasmo tra i partecipanti. Ricerche internazionali affermano che il 35% delle soluzioni utili al raggiungimento degli obiettivi globali di scope net zero al 2050 sono ancora del tutto da individuare – spiega Mattia Voltaggio Head of Eni Joule . Siamo convinti che le persone di Eni possano giocare un ruolo importante nel disegnare percorsi innovativi con le proprie idee e competenze”.

(Fonte e foto: Ufficio Stampa ITA Airways)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime News

IN MANUTENZIONE

Foto di Gerd Altmann da Pixabay  

Ricerca per categoria: