Thales Alenia Space: contratto con ASI per lo sviluppo del Sistema di Telecomunicazione della missione Internazionale Mars Ice Mapper

L’azienda realizzerà una innovativa antenna per lo spazio profondo, che consentirà di connettere le infrastrutture istallate o in movimento sul suolo marziano con la Terra, in grado di trasmettere le immagini RADAR e i dati scientifici acquisiti a bordo

0
INTERNATIONAL_MARS_ICE_MAPPER credit Nasa
Rappresentazione grafica della Missione Internazionale ICE Mapper su Marte (credit NASA)
 

RomaThales Alenia Space, joint venture tra Thales e Leonardo, ha siglato con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) un contratto per lo sviluppo del sottosistema di Telecomunicazione completo per l’innovativa Missione Internazionale ICE Mapper su Marte. Questo contratto, di fase B1, del valore complessivo di circa 22ME, è la continuazione della fase A, già assegnata a Thales Alenia Space nel 2021 e conclusasi positivamente nel 2022,.
L’International Mars Ice Mapper (I-MIM) è una architettura di missione in partnership tra ASI, CSA, JAXA e NASA che prevede lo sviluppo di un orbiter per orbita marziana, equipaggiato con strumentazione tale da consentire l’identificazione delle riserve di ghiacci e/o acqua nelle regioni a media e basse latitudini del pianeta Marte, dove è possibile ipotizzare un landing sicuro.
Thales Alenia Space progetterà il sistema di telecomunicazione multi utente inclusa l’innovativa antenna Large Deployable Reflector (LDR) che consentirà comunicazioni ad alta velocità di trasmissione dati con le stazioni terrestri in banda Ka e X, da utilizzare per le comunicazioni e per lo strumento SAR, quest’ultimo operante in banda L. Thales Alenia Space produrrà infatti un modello dimostrativo di 6 metri di apertura della LDR al termine dei 2 anni di durata della fase. È previsto, inoltre, lo studio di un Payload complementare per le missioni, basato su un nuovo radar sounder VHF per misurare la profondità del profilo del ghiaccio e che supporterà e integrerà i dati SAR.
La scelta da parte di ASI di affidarci lo sviluppo di questo innovativo sistema di telecomunicazione conferma la lunga e riconosciuta esperienza della nostra azienda nella produzione di satelliti e di tecnologie radar sia per le Telecomunicazioni che per l’Osservazione della Terra – ha dichiarato Massimo Comparini, Amministratore Delegato di Thales Alenia Space Italia – “Lo sviluppo di questa grande antenna consentirà a Thales Alenia Space di sviluppare tecnologie abilitanti per le sfide del futuro nell’ambito dell’Osservazione della Terra e dei futuri sistemi di Osservazione e Telecomunicazione planetaria nonché per sistemi istituzionali e commerciali. La partecipazione alla missione Mars Ice Mapper, inoltre, pone le basi per acquisire un ruolo primario per le comunicazioni Terra-Marte, un passo fondamentale per preparare le missioni umane del futuro.

I responsabili di Thales Alenia Space e ASI durante l’incontro per la firma del contratto (foto Thales Alenia Space)

(Fonte e foto: Sec and Partners Ufficio Stampa Thales Alenia Space)
EdP-mb

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here