SITA, partecipa al programma ecoDemonstrator di Boeing

Il 777 del programma 2019 ecoDemonstrator di Boeing (Foto SITA)

Per migliorare  le comunicazioni dei controllori del traffico aereo grazie alle suite IP

(Tempo di lettura: 01′:20″, escluso approfondimento)

SITA, il fornitore globale di tecnologie per il trasporto aereo, lavora per innovare le comunicazioni per il controllo del traffico aereo (ATC) nell’ambito del programma 2019 ecoDemonstrator di Boeing. Sviluppato con partner strategici come NASA e Etihad, compagnia aerea cliente di lunga data di SITA, il programma testa l’uso di tecnologie innovative per risolvere le sfide dell’industria del trasporto aereo e migliorarne la sostenibilità, applicandole a un Boeing 777; sono 50 i progetti in corso di studio. SITA apporta al programma le competenze di SITA FOR AIRCRAFT, che lavora per realizzare l’aereo connesso fornendo servizi che consentono la comunicazione tra aerei, sistemi di terra, gestori del traffico nei cieli e altri operatori. In particolare, SITA collabora con Honeywell studiando la migrazione da protocolli ACARS (Aircraft Communication Addressing and Reporting System) a suite di protocolli Internet (IPS) per ottimizzare la trasmissione di informazioni tra piloti, controllori del traffico aereo, centrali operative di compagnie aeree (AOC). Questo passaggio consente a Boeing di sperimentare soluzioni per perfezionare le operazioni di volo e la sicurezza, migliorando significativamente le comunicazioni ATC e gli scambi di dati end-to-end. Inoltre, potrà avvantaggiare le aerolinee consentendo una migliore condivisione tra i canali di comunicazione, maggiore compatibilità con le reti di ultima generazione e di conseguenza avere più sicurezza.

La sperimentazione condotta da SITA ha un ruolo importante per il miglioramento della connettività terra-aria e per allentare la sempre maggiore pressione sui tradizionali protocolli di comunicazione. Per questo è fondamentale la capacità di SITA di integrare più reti, sia proprietarie che di terzi, consentendo un’alternativa omogenea e fluida, così come un sistema vitale che sia ritenuto affidabile da tutto il settore.

Per approfondire

Dominique El Bez, Vicepresidente Product e Strategy di SITA FOR AIRCRAFT, ha affermato: “Rafforzare la sicurezza e ottimizzare la gestione dei voli sono obiettivi prioritari per compagnie aeree e gestori del traffico. Ecco perché SITA sta lavorando per costruire un ecosistema multilink di comunicazione. Lavoriamo con ecoDemonstrator di Boeing per testare queste soluzioni più rapidamente e con precisione, continuando a sviluppare le nostre soluzioni end-to-end e resistenti ai guasti per migliorare le comunicazioni degli aerei, indipendentemente dalla rete satellitare o dalla piattaforma di connettività“.

Mike Sinnett, Vicepresidente di Product Strategy e Future Airplane Development di Boeing Commercial Airplanes, ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a SITA a bordo del nostro primo 777 ecoDemonstrator per affrontare alcune sfide operative a cui devono far fronte compagnie aeree e gestori del controllo del traffico aereo. Si tratta di un’area chiave nella valutazione delle tecnologie che renderanno i nostri cieli più sicuri e più efficienti, per Boeing e per l’industria in generale“.

SITA FOR AIRCRAFT è uno dei tre ambiti di competenza di SITA, con SITA AT AIRPORTS e SITA AT BORDERS. I tre ambiti uniscono le soluzioni tecnologiche e i servizi di SITA a una conoscenza approfondita dei processi e dei sistemi del settore.

(Fonte: Ufficio Stampa SEC Newgate SpA)
EdP-mb