Sistema di navigazione satellitare Galileo: in orbita la coppia di satelliti numero 7 e 8

0
130
Galileo_constellation (esa.int)

Soddisfazione dell’Agenzia Spaziale Italiana

Galileo_constellation (esa.int)
Galileo constellation (esa.int)

Dopo il lancio perfetto avvenuto nella notte del 28 marzo scorso dal centro spaziale della Guyana Francese, i due nuovi satelliti del sistema europeo di navigazione Galileo sono ora nella loro posizione di lavoro. La coppia numero 7 e 8 sono la prima di tre che saranno messe in orbita per quest’anno.

I lanci del 2015 daranno un forte impulso al cammino del completamento della costellazione satellitare europea.

«Il nuovo lancio è un passo decisivo – sottolinea il professor Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana – per il percorso dell’autonomia europea nel campo della navigazione satellitare, che con questo lancio riprende a pieno ritmo. L’Italia è sempre stata tra i Paesi che hanno spinto per la realizzazione di Galileo, per questo motivo assistiamo con grande interesse alla messa in opera di questo ambiziosissimo programma.»

I prossimi lanci sono attesi a settembre e dicembre 2015, da quel momento la costellazione sarà a metà della sua minima configurazione, quando nel 2020 avremo in orbita 24 satelliti che permetteranno al sistema di iniziare ad avere capacità di offerta dei servizi.

(Ufficio Stampa Agenzia Spaziale Italiana) 28 marzo 2015

(EdP-mb)