Red Bull Air Race: nuova vittoria per Yoshihide Muroya. E’ trionfo a Chiba in Giappone

Vince Yoshihide “Yoshi” Muroya, pilota di casa del Team Falken, una vera star  per i suoi connazionali, che ha tenuto fede ai pronostici della vigilia che lo vedevano super favorito – Video di Chiba del Red Bull Air Race World Championship

Red Bull MuroyaPer la prima volta in carriera il giapponese Yoshihide Muroya (nella foto Red Bull) è al primo posto nella  classifica generale del campionato del mondo Red Bull Air Race.

Nel 2016, “Yoshi” era salito per la prima volta sul gradino più alto del podio, a Chiba in Giappone, poi un’altra vittoria quest’anno nella seconda gara di campionato a San Diego, in California, e ora il nuovo exploit nuovamente a Chiba, nella terza tappa della stagione del World Championship 2017. Risultati che dimostrano una grande preparazione tecnica e  tattica del pilota ma anche la perfetta organizzazione del team, oltre a un’elaborazione dell’aereo di altissimo livello. Se prima, con la sola vittoria a Chiba nel 2016, i fan del Paese del Sol Levante consideravano Muroya una specie di rock star, oggi dopo la seconda vittoria in Giappone lo riterranno un eroe nazionale.

A Chiba, proprio per la partecipazione di Muroya, è stato fatto il tutto esaurito, con una folla mai vista prima nella stagione in corso: sono stati calcolati oltre 90.000 spettatori nella settimana della gara, per un totale di oltre un quarto di milione di partecipanti in tre stagioni consecutive per la sola tappa giapponese. Senza contare che durante la competizione di quest’anno oltre 600 imbarcazioni da diporto stazionavano nei pressi del percorso, il che vuol dire qualche altro migliaio di presenze.

A Chiba, a differenza degli altri tracciati del Red Bull Air Race, il percorso di gara è stato quest’anno senza dubbio uno tra i più complessi e lunghi del campionato; un giro di gara, da effettuarsi una volta sola, con 13 gate in totale, che si percorre in circa 55 secondi, con virate continue e brevissimi tratti rettilinei.

Ottimo risultato in Giappone anche per il pilota della Reubblica Ceca Martin Šonka del Red Bull Team Šonka, che si è piazzato sul gradino più basso del podio, oggi secondo in classifica generale (vedi sotto) a pari punti con Muroya. Secondo sul podio un connazionale di Šonka, Petr Kopfstein del Team Spielberg; é la prima volta che nella Red Bull Air Race due piloti della Repubblica Ceca ottengono un podio contemporaneamente.

Ma il campionato è ancora lungo e Muroya dovrà vedersela con avversari molto agguerriti e suppportati da team d’eccezione, a cominciare proprio da Martin Šonka. Ad oggi restano ben cinque gare per decretare il Campione del mondo 2017 del Red Bull Air Race 2017.

red bull class.gen

Red Bull Air Race 2017 Calendario: 1-2 luglio: Budapest, Ungheria – • 22-23 luglio: Kazan, Russia – • 2-3 settembre: Porto, Portogallo• 16-17 settembre: Lausitz, Germania – • 14-15 ottobre: ​​Indianapolis, USA

Video di Chiba – Red Bull Air Race

◊ ◊ ◊ ◊

A proposito del Red Bull Air Race

Creato nel 2003, il Campionato del Mondo Red Bull Air Race ha celebrato la sua 75esima gara nell’aprile del 2017 ad Abu Dhabi. Alla Red Bull Air Race propone i migliori piloti del mondo in gara in una competizione che combina velocità, precisione e abilità. Utilizzando gli aerei da acrobazia più veloci, più agili e leggeri, i piloti superano velocità di 370 kmh sottoponendosi a forze fino a 10G e oltre, mentre effettuano gli slalom fra i piloni, alti 25 metri, sostenuti da colonne d’aria.

Nel 2014 è nata la Challenger Cup della Red Bull Air Race, che è una competizione di contorno al Campionato del Mondo Red Bull Air Race, concepita per aiutare la nuova generazione di piloti a sviluppare le competenze necessarie per il loro potenziale avanzamento nella Master Class.

(EdP-mb)