Red Bull Air Race 2017: a San Diego vince il giapponese Yoshihide Muroya

Schermata 2017-04-16 alle 22.20.11

Schermata 2017-04-16 alle 21.36.19piloniPubblico d’eccezione lungo la San Diego Bay in California, per questo secondo appuntamento mondiale del Red Bull Air Race 2017. Condizioni atmosferiche ottimali, clima mite e cielo terso, con una temperatura di 21 gradi centigradi, un’umidità al 36%, e un vento da Ovest di 16 km orari, hanno accompagnato per tutta la giornata questa grande manifestazione di acrobazia aerea, che ha mobilitato ed entusiasmato la popolazione di San Diego nel lungo weekend pasquale.

I piloti, sempre più agguerriti e tecnologici, si sono dati battaglia  a suon di virate a 10 e passa “G” tra gli “air gates“, gli alti piloni in tessuto mantenuti eretti da un sistema di ventilazione e piazzati  su zattere attrezzate e ormeggiate nella baia.

Non sono mancate le delusioni: il tedesco Matthias Dolderer, campione Red Bull in carica, partito favorito nella prima gara dell’Air Race 2017 ad Abu Dhabi, dopo le brillanti prestazioni del 2016, è stato penalizzato di 3 secondi  nella “Final 4” per un errore in volo. Anche il texano Kirby Chambliss, una vecchia conoscenza del circus della Red Bull acrobatica, nella finale, forse complice la tensione di esibirsi davanti al  pubblico statunitense, ha avuto 2 secondi di penalizzazione per essere passato col suo acrobatico al di sopra del limite superiore di una coppia di piloni; due soli secondi, in una gara che per ogni concorrente si conclude in circa un minuto, sono veramente tanti.

podio
Yoshihide Muroya, al centro, lo slovacco Peter Podlunsek, a sinistra e Matthias Dolderer a destra

Sul podio più alto si è piazzato il giapponese Yoshihide Muroya, con l’ottimo tempo di 0:58.529. Al secondo posto lo slovacco Peter Podlunsek, col tempo di 1′:00.454, al terzo posto Matthias Dolderer, con 1:01.648 e al quarto Kirby Chambliss, con un tempo di 1:02.713, che sarebbe stato comunque elevato anche senza i due secondi di penalità per poter sperare di vincere.

Red Bull aereo
Lo statunitense Kirby Chambliss in azione

La classifica generale, dopo due gare, vede al primo posto il ceco Martin Sonka, vincitore ad Abu Dhabi, con un totale di 21 punti, al secondo posto si conferma Matthias Dolderer, con 16 punti e al terzo il giapponese Yoshihide Muroya, con 15.

Classifica generale
La classifica generale dopo le gare di Abu Dhabi e San Diego

(EdP – Massimo Baldi, h. 03:21, 17 aprile 2017) Foto: Frame Video Red Bull Air Race