Promossa dal 100% dei partecipanti l’iniziativa sottoscritta da Volotea “Paura di volare? No problem!” per contrastare la fobia del volo

0
63

Tutti i partecipanti che hanno aderito all’iniziativa ritengono d’aver sconfitto l’avversione per il volo

Palermo, 27 aprile 2016 – Ha davvero fatto centro “Paura di Volare? No problem!”, il progetto che Volotea ha deciso di sottoscrivere insieme a Gesap, ENAV, Comune di Palermo, Asp Palermo e IFSC. È stato unanime, infatti, il responso di chi ha preso parte al percorso terapeutico studiato dagli esperti dell’Asp di Palermo per sconfiggere la paura di volare. Tra incontri vis-à-vis, sessioni di gruppo, simulazioni e veri e propri battesimi dell’aria, l’iniziativa è riuscita a tranquillizzare il 100% dei partecipanti che, ora, si dicono pronti a mettere piede a bordo di un aeromobile.

Valeria Rebasti
Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea in Italia (foto Volotea)

«Abbiamo preso parte ad un’iniziativa come quella organizzata a Palermo per tendere una mano verso tutti quei passeggeri che si trovano in difficoltà ogni qualvolta si presenti l’occasione di volare – afferma Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea in Italia –. La paura del volo non va assolutamente demonizzata o, ancora peggio, denigrata o sminuita. Sono in molti a rinunciare a vacanze o opportunità di lavoro pur di evitare di prendere un aereo. È necessario affrontare questo particolare problema con metodo, seguendo un percorso specifico, preferibilmente sotto la supervisione di psicologi ed esperti».

Per mettere a proprio agio i partecipanti, Volotea ha contribuito attivamente al corso, mettendo a disposizione personale di bordo e numerosi biglietti per poter provare che cosa significhi davvero volare. «Il nostro personale, che ha già familiarità su come relazionarsi con passeggeri che soffrono di questa particolare fobia – ha proseguito Rebastisi è reso immediatamente disponibile per rispondere a dubbi e perplessità dei più timorosi. Non solo. Insieme agli organizzatori di ‘Paura di Volare’ abbiamo organizzato una visita per seguire tutte le fasi di un viaggio aereo, passando dal check al controllo sicurezza fino all’imbarco dei passeggeri in uno dei nostri aeromobili basati a Palermo, per familiarizzare con la cabina e con le sue dinamiche».

E durante gli scorsi mesi, più precisamente a novembre e ad aprile, alcuni dei partecipanti al progetto hanno potuto sperimentare in prima persona cosa significa “volare senza timore”, viaggiando sulla tratta Palermo – Napoli. Il progetto ha davvero sortito gli effetti desiderati e i passeggeri hanno affrontato il viaggio con serenità e calma, accompagnati da amici, parenti e dai responsabili dell’iniziativa.

Cosa migliorare per il futuro? Secondo la maggior parte dei partecipanti, l’iniziativa è perfetta così com’è, valida ed efficace, mentre altri chiedono di incrementare le ore di pratica o – in alternativa – prevedere partenze di gruppo, per tenersi allenati e fare fronte comune nel caso si rifacesse vivo il timore del volo. I partecipanti hanno poi espresso parole di lode per il personale di cabina di Volotea, che li ha accompagnati nelle diverse fasi del progetto, guadagnandosi la stima e la fiducia del gruppo. In molti hanno elogiato la professionalità di hostess, steward e piloti della low cost, sottolineando come siano sempre stati cortesi, premurosi e pronti a rassicurare i passeggeri con competenza e consigli.

E ora che hanno ritrovato la fiducia e la calma per poter spiegare le ali, ai partecipanti di “Paura di Volare” non resta che scegliere verso quale meta decollare con Volotea! Palermo vanta ben 17 collegamenti: 5 in Francia (Nantes, Bordeaux, Nizza, Strasburgo e Tolosa), 7 in Italia (Bari, Genova, Napoli, Olbia, Torino, Venezia e Verona), 2 in Spagna (Ibiza e Palma di Maiorca) e 3 in Grecia (Atene, Santorini e Creta).

Tutte le rotte da e per Palermo sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

A proposito di Volotea: che continua a crescere in Europa

Volotea continua un percorso di crescita che la sta portando a raggiungere nuovi obiettivi: il vettore, partito nel 2012 con 2 basi operative (Venezia e Nantes), nel 2015 ne contava 7 (Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie e Verona) e ha da poco inaugurato l’ottava, a Tolosa (marzo 2016).

Nel 2016, la low cost opererà in tre nuovi Paesi (Portogallo, Malta e Regno Unito), in aggiunta ai 10 in cui era già presente lo scorso anno (Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania e Moldavia): la compagnia offrirà quindi più di 38.000 voli e 196 rotte, verso 72 capoluoghi regionali e medie città europee in 13 Paesi.

Nel 2015 Volotea ha trasportato 2,5 milioni di passeggeri e, per il 2016, prevede di raggiungere una quota compresa tra i 3,3 e i 3,5 milioni di passeggeri, registrando un incremento del 35%-40%. Inoltre, la compagnia prevede di raggiungere entro la fine dell’anno il traguardo dei 10 milioni di passeggeri trasportati dall’inizio delle operazioni. Nei primi mesi del 2016, la compagnia aggiungerà 4 Airbus A319 alla sua flotta di 19 Boeing 717: questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. La capacità degli A319 in termini di lunghezza del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati.

Il 21 ottobre 2015 Volotea si è aggiudicata il premio per il Miglior Servizio Clienti dell’anno nella categoria “compagnie aeree”. In termini di “Qualità del servizio”, Volotea ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le compagnie aeree prese in esame e, con una valutazione di 8.58/10, si è attestata come leader nella categoria.

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. A marzo 2016, il vettore ha ricevuto il suo primo Airbus A319 e, nel corso del 2016, aggiungerà un totale di 4 A319 alla sua flotta di 19 Boeing 717. L’A319 incrementerà del 20% la capacità di trasporto passeggeri della compagnia, grazie alla configurazione interna di 150 posti, rispetto ai 125 dei Boeing 717. Entrambi i modelli sono noti per il comfort e la loro affidabilità. Nel 2016, la compagnia opererà più di 38.000 voli su 196 rotte, connettendo 72 città di media e piccola dimensione in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Repubblica Ceca, Croazia, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta and Regno Unito. Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 6 milioni di passeggeri in Europa che, nel solo 2015, sono stati più di 2.5 milioni.

(Fonte: Ufficio Stampa MELISMELIS per Volotea, 27 aprile 2016)

(EdP-mb)