Mercoledì 8 luglio 2015 ENAC organizza a Roma un convegno su ambienti e aeroporti

All’ordine del giorno: efficienza energetica e ottimizzazione delle strutture aeroportuali del Mezzogiorno d’Italia

ENACL’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile informa in una nota che mercoledì 8 luglio 2015, presso il centro Congressi Roma Eventi in via Alibert 5/A, nei pressi di Piazza di Spagna, a Roma, si terrà il Convegno organizzato dall’Ente dal titolo “L’efficienza energetica degli aeroporti Obiettivo Convergenza”.

Il convegno rappresenta l’occasione per diffondere i risultati del progetto ENAC “Efficientamento Energetico e Ottimizzazione del Sistema delle Strutture Aeroportuali Presenti nelle Regioni Obiettivo Convergenza” relativo al Programma Operativo Interregionale (POI) Energie 2007-2013.

In apertura dei lavori sono previsti gli interventi del Direttore Generale dell’ENAC, Alessio Quaranta, del Direttore Generale della Direzione per lo Sviluppo Sostenibile Clima ed Energia del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Maurizio Pernice, e del Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, Carla Cappiello.

Il Progetto ENAC, finanziato con fondi europei concessi dal MATTM e dal Ministero dello Sviluppo Economico, organismi di gestione nell’ambito del POI Energie 2007-2013, ha consentito di effettuare l’audit energetico e rilasciare le certificazioni energetiche per le infrastrutture dei 15 aeroporti presenti nelle Regioni Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Nel corso del Convegno si rappresenterà quanto è stato realizzato, grazie alla collaborazione tra ENAC, MATTM, MISE e le Regioni Obiettivo convergenza, al fine di indicare le soluzioni ottimali percorribili e gli interventi migliorativi realizzabili da parte dei gestori aeroportuali per risparmiare energia e rendere più confortevoli gli aeroporti per i passeggeri.

Una delle sfide principali per l’aviazione civile, infatti, è la riduzione dell’impatto ambientale del settore sia a livello globale che locale, perseguendo, al contempo, con l’efficientamento energetico delle infrastrutture aeroportuali esistenti, al fine di migliorarne le relative performance ambientali, con evidenti ricadute positive sui costi di gestione e sulla riduzione dei consumi di risorse naturali.

(Ufficio Stampa ENAC – Ente Nazionale Aviazione Civile – 2 luglio 2015)

(EdP-mb)