Home Elicotteri Marina Militare: la fregata Euro in operazione “Active Endeavour”

Marina Militare: la fregata Euro in operazione “Active Endeavour”

0
Marina Militare: la fregata Euro in operazione “Active Endeavour”
La fregata Euro della Marina Militare (foto M.M.)
La fregata Euro della  Marina Militare (foto M.M.)
La fregata Euro della Marina Militare (foto M.M.)

Sabato 8 agosto, la fregata Euro della Marina Militare è partita dalla Base Navale di Taranto, per unirsi al Secondo Gruppo Navale Permanente della NATO (Standing NATO Maritime Group 2 – SNMG2), con cui prenderà parte all’operazione Active Endeavour, iniziata il 21 ottobre 2001 in applicazione dell’Articolo 5 del Trattato Nord Atlantico, è stata attivata a seguito ActiveEndeavour1[1]dell’attentato a New York dell’11 settembre 2001 con la finalità di contrastare la rete del terrorismo internazionale.

L’Operazione Active Endeavour è guidata dal Comando Marittimo Alleato di Northwood e vede il coinvolgimento di navi, elicotteri, sommergibili e velivoli da pattugliamento marittimo.

I compiti assegnati alle unità navali sono di presenza e monitoraggio, controllo del traffico mercantile e condotta di operazioni di contromisure mine ed in generale di garantire la sicurezza per la navigazione nel Mediterraneo.

L'elicottero AB-212 ASW (foto M.M.)
L’elicottero AB-212 ASW (foto M.M.)

Nave Euro, al comando del capitano di fregata Cristian Nardone, contribuirà a mantenere assieme alle altre unità del Mediterraneo una presenza credibile, in grado di far fronte e contrastare efficacemente sia il terrorismo internazionale rappresentando un valido strumento di sicurezza, difesa e protezione dell’Alleanza.

L’operazione, alla quale prenderanno parte Marine provenienti da vari Paesi della NATO tra cui Canada, Stati Uniti, Spagna e Germania, rappresenterà inoltre un’opportunità per poter condividere procedure operative e allo stesso tempo acquisire specifiche competenze per la lotta al terrorismo e la sicurezza dei mari.

(Marina Militare – Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione, 10 agosto 2015)

(EdP-mb-ct)